Ordinanza anti vandalismo: “Chi rovina o danneggia un bene pubblico va punito severamente”

Il gruppo consigliare della Lega Terni annuncia un atto di indirizzo che verrà presentato domani in sede di Consiglio comunale

via Roma

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del gruppo consigliare della Lega Terni: “In seguito alla sentenza del giudice che ha archiviato il caso delle fioriere vandalizzate in via Roma ritenendo il fatto di "lieve entità" e quindi senza conseguenze per i colpevoli, il gruppo consiliare della Lega Terni annuncia una forte presa di posizione contro il vandalismo e chi pensa che le cose pubbliche non siano patrimonio della città. Domani, in sede di Consiglio comunale, verrà annunciato un atto di indirizzo affinché si arrivi ad una ordinanza anti vandalismo che preveda una sanzione amministrativa ed economica per i colpevoli, stante il fatto che gli organi giudiziari non considerano grave tutti gli atti di vandalismo o di sfregio del bene pubblico. Invece, per la Lega Terni chi danneggia o rovina un bene pubblico, sia esso di natura storica, culturale o ornamentale per la città, va punito severamente. In tal senso il gruppo consiliare proporrà atto di indirizzo per arrivare ad una ordinanza nel più breve tempo possibile”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento