rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Sanità e nuovo ospedale, il punto di Coletto: "Riorganizzare la rete territoriale"

L'assessore regionale partecipa all'assemblea provinciale della Lega dopo la visita dei giorni scorsi al Santa Maria

"La sanità non come criticità, ma come fulcro per lo sviluppo del territorio in termini di opportunità, nella previsione di politiche indirizzate non solo alla risoluzione delle problematiche esistenti, ma all’implementazione e il potenziamento dei servizi al paziente e alla realizzazione di nuove strutture integrate nell’ambito della rete sanitaria regionale". Così la Lega fa il punto sulla questione sanità a Terni, alla riunione del direttivo provinciale a cui ha partecipato l’assessore regionale Luca Coletto.

Tra i temi, anche il nuovo ospedale di Terni e quello di Narni-Amelia, oltre alla progettualità legata alle case di comunità e le strategie di contenimento delle liste di attesa indispensabili dopo i rallentamenti provocati dal covid. Presenti i parlamentari Virginio Caparvi e Valeria Alessandrini, rispettivamente segretario e vicesegretario Lega Umbria, l’assessore regionale Enrico Melasecche, i consiglieri regionali Daniele Nicchi e Daniele Carissimi, il sindaco di Terni Leonardo Latini e di Polino Remigio Venanzi, il referente provinciale David Veller e comunale Devid Maggiora, assessori e consiglieri comunali, militanti Lega della provincia di Terni.

"Una riunione molto partecipata - spiega la Lega in una nota - vista l’importanza del tema trattato, nel corso della quale l’assessore Coletto, che nei giorni scorsi ha visitato la struttura ospedaliera ternana, ha illustrato il lavoro svolto e gli obiettivi da raggiungere nella considerazione delle linee guida definite dal nuovo Piano sanitario regionale che a breve inizierà il suo iter di approvazione. Evidente la necessità, dopo due anni di pandemia, di riorganizzare la rete territoriale così da evitare che i pronto soccorso delle aziende ospedaliere vengano presi d’assalto da casistiche non gravi che possono essere assistite in altre strutture. Focus sul nuovo ospedale di Terni che dopo vent’anni di immobilismo e inadeguatezza da parte della sinistra è tornato al centro dell’agenda politica del nuovo governo regionale di centrodestra a guida Donatella Tesei. L’obiettivo posto dall’assessore Coletto è quello di giungere in tempi brevi all’avvio dei lavori per dotare la città di Terni di una struttura funzionale, innovativa, al passo con i tempi, in grado di rispondere alle mutate esigenze del tessuto territoriale e di produrre mobilità attiva. Importante la sinergia da sviluppare con l’Università e con il nuovo ospedale comprensoriale Narni-Amelia, la cui realizzazione, anche in questo caso caratterizzata da anni di mancate promesse della sinistra, rappresenta un punto fermo nelle strategie di sviluppo del territorio individuate dal nuovo governo regionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità e nuovo ospedale, il punto di Coletto: "Riorganizzare la rete territoriale"

TerniToday è in caricamento