Palazzetto dello sport: via libera al progetto definitivo. Chiusa la conferenza di servizi

Approvato il verbale di determinazione con la firma del dirigente Pietro Giorgini. Ora la ‘palla’ passa alla giunta comunale con appuntamento fissato per mercoledì 8 aprile

foto palazzetto

Semaforo verde per la conferenza dei servizi decisoria, propedeutica per proseguire l’iter verso la costruzione del nuovo palazzetto dello sport. Il verbale di determinazione motivata, è stato approvato nella giornata di ieri lunedì 30 marzo. Sono arrivati i pareri positivi di ASM Terni s.p.a, Auri Umbria sub ambito n. 4, Usl Umbria 2, servizio rischio sismico Regione Umbria, Umbria distribuzione gas S.p.A, TerniReti srl, comando provinciale dei vigili del fuoco mentre non sono pervenute le determinazioni di Regione Umbria – servizio risorse idriche e rischio idraulico e Telecom Italia. Come è specificato nel documento: la mancata comunicazione equivale ad assenso senza condizioni.

Mercoledì 8 aprile appuntamento in giunta per l’approvazione del progetto definitivo. Successivamente entro novanta giorni la Pala Terni s.r.l. dovrà presentare il progetto esecutivo ed infine, entro i restanti e seguenti trenta, la giunta sarà chiamata ad approvazione/validazione. Entro i primi di luglio, qualora non ci saranno rallentamenti a causa dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus: “Al momento – spiega l’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati – è impossibile prevederlo anche se fin qui intoppi non ce ne sono stati” si dovrebbe procedere con la cantierizzazione ed il contestuale inizio dei lavori.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento