Politica

Parcheggi gratuiti a Terni, le reazioni: “Piacevolmente sorpresi dall’apprezzamento della Lega”

La nota dei consiglieri di Fratelli d'Italia, Musacchi, Dominici e Rossi ed il punto di vista di Confartigianato: “Passo verso la giusta direzione”

foto di repertorio

Dal prossimo 7 gennaio 2021 e per le successive tre settimane, parcheggiare a Terni costerà di meno. La giunta municipale di Palazzo Spada ha infatti deliberato la gratuità della sosta nei parcheggi di superficie dalle 16 in poi per tutti i giorni feriali e per l’intera giornata del sabato. Inoltre, dal 1 gennaio sarà anche introdotta una tariffa minima ridotta per le soste fino a 30 minuti: invece degli 80 centesimi previsti oggi, se ne pagheranno 50. I consiglieri di Fratelli d'Italia, Doriana Musacchi (Misto), Lucia Dominici (Forza Italia) e Michele Rossi (Terni Civica) esprimono la propria soddisfazione a riguardo.

“Non può essere altrimenti - affermano - visto che si tratta di una delle nostre proposte portate all’attenzione del sindaco e dei gruppi alleati, collegata al tema della apertura della Ztl. La stessa proposta figurava poi nei punti della bozza di atto di indirizzo che stavamo preparando sul tema. Siamo contenti che il primo cittadino ci abbia ascoltato, convinti che questa sia una buona misura, anche se non esaustiva, per far fronte al grido di allarme delle attività commerciali in questo difficile periodo pandemico.

Siamo anche piacevolmente sorpresi dell'apprezzamento degli alleati della Lega a tale iniziativa, tanto da prendersene merito, quando ogni misura emergenziale era stata accantonata per lasciare spazio ad una revisione generale della viabilità del centro, misura, comunque, assolutamente necessaria. L’auspicio – concludono - ora è che si faccia sempre di più”.

Confartigianato: “Bene ma non sia iniziativa isolata”

“L’accoglimento di una delle nostre proposte - quella di agevolare i parcheggi strisce blu - è un passo verso la giusta direzione” rimarcano da Confartigianato Terni. “L’intervento è molto opportuno perché tali parcheggi sono uniformemente distribuiti nelle zone immediatamente esterne alla ZTL e quindi sono a servizio di tutte le attività del centro senza sperequazioni o effetti distorsivi indesiderati. Inoltre costituisce una leva importante a sostegno delle attività commerciali e artigianali del centro città in un’ottica di rilancio complessivo. Il periodo previsto 7-31 gennaio 2021 è molto limitato però per ottenere effetti duraturi; auspichiamo quindi che sia possibile ampliarlo o comunque ripeterlo con frequenza in coincidenza con i periodi con maggiore necessità di promozione, a partire dal prossimo giorno di San Valentino, naturalmente tenendo conto dell’evoluzione futura delle restrizioni dovute alla pandemia”

Confartigianato Terni: “Nel rivolgere un plauso all’amministrazione comunale, ritiene importante un impegno per non lasciare l’iniziativa isolata, ma intende considerarla come l’avvio di un pacchetto di riassetto dei flussi di persone, veicoli e merci nell’area urbana e di miglioramento dei servizi ai cittadini e alle imprese, sulla base di un opportuno confronto anche sulla altre proposte già formulate a questo riguardo”.

Sull’apertura della Zona a traffico limitato: “Ci saremmo aspettati una risposta pronta, vista anche la proroga dell’inizio del periodo dei saldi invernali al 9 gennaio 2021, anche sull’intervento di emergenza e non sperimentale sulla apertura della ZTL nella fascia pomeridiana/serale. Tale proposta non è certo intesa come risolutiva della problematica. Tuttavia sarebbe stata una risposta concreta per attenuare le difficoltà che stanno vivendo le imprese commerciali e artigianali del centro città, in relazione alla quale abbiamo soltanto potuto apprendere dagli organi di stampa di un rinvio a dopo la primavera senza un minimo confronto o approfondimento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi gratuiti a Terni, le reazioni: “Piacevolmente sorpresi dall’apprezzamento della Lega”

TerniToday è in caricamento