Partito democratico, Carlo Calenda:"Situazione vergognosa, via Catiuscia Marini se coinvolta"

L'ex Ministro dello sviluppo economico ha sottolineato:"Perderemo l'Umbria? Ok, ma lo faremo con onore, perchè in politica mantenere onore è la prima cosa"

foto tratta da facebook

C’è chi l’ha ribattezzata ‘Sanitopoli’ chi ‘Concorsopoli’. Di certo la vicenda che ha coinvolto anche i vertici politici del Partito democratico dell’Umbria, non è passata inosservata. Le reazioni politiche sono state numerose, i mass media a livello nazionale se ne stanno occupando da venerdì. I gruppi di minoranza hanno presentato la mozione di sfiducia nei confronti di Catiuscia Marini. A tal proposito Carlo Calenda, uno degli esponenti di spicco del Pd, è intervenuto a Radio Anch’io rilasciando le seguenti dichiarazioni

“La situazione in Umbria è vergognosa, le intercettazioni sono molto chiare. Dal punto di vista giudiziario è altrettanto limpido che si è sempre innocenti fino a prova contraria ma la responsabilità politica è gravissima. La rimozione del segretario Bocci non è sufficiente. In caso di coinvolgimento provato, la Presidente della Regione Marini si deve dimettere come si fa in ogni paese normale. Perderemo l'Umbria? Perderemo l'Umbria, ma lo faremo con onore, perchè in politica mantenere onore è la prima cosa"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento