“Nessuna preclusione con l’Anpi, nessun incontro ufficiale con comitati RSI”

Il sindaco replica ai partigiani: disponibile a qualsiasi incontro, compatibilmente con gli impegni quotidiani, basta con questo clima di polemiche e veleni

Nessuna preclusione nei confronti dell’Anpi, ma basta con questo clima di polemiche e veleni”. Il sindaco di Terni, Leonardo Latini, replica così all’Associazione dei partigiani che l’avevano accusato di avere “ignorato” una loro richiesta di incontro, avendo preferito un faccia a faccia con gli esponenti del Comitato per il 75° Anniversario della Repubblica Sociale.

Non c’è stato alcun incontro ufficiale con questo comitato” che il sindaco dice di non avere “mai conosciuto come tale” e del quale mai prima d’ora aveva “sentito parlare”. L’incontro, ricostruisce Latini, è stato un “semplice colloquio fuori dalle sedi istituzionali, in un bar del centro per la precisione, con un esponente della Lega, Claudio Pitti, e con Pietro Cappellari che ha presentato, solo a livello informativo, un progetto di ricerca sul territorio ternano nel ’43-‘44 a nome dell’Accademia della Regione Etruria. Non ne ha fatto seguito alcun impegno né formale, né informale da parte del sindaco”.

Quanto all’Anpi, Latini ribadisce di non avere “alcuna preclusione ad incontrare” l’associazione ed è dunque “disponibile a farlo, compatibilmente con gli impegni quotidiani che non hanno consentito in questi primi mesi di governo di completare molti degli incontri in programma con le tante associazioni presenti in città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco dunque auspica “il superamento del clima di polemiche e di veleni che non fanno bene alla città e contribuiscono solo a creare inutili tensioni. Questo clima si supera con il dialogo, ma anche cercando di non volgere la testa all’indietro rispetto a conflitti tra ideologie ormai superate dalla storia che a volte sembrano solo nascondere la mancanza di volontà, o l’incapacità di confrontarsi sulle cose concrete, sul presente e sul futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento