Politica e consenso, a Terni Leonardo Latini ‘tiene botta’. Recuperano Movimento Cinque Stelle e centrosinistra

Due differenti scenari per tastare il posto dell’elettorato. Gli scenari offerti dall’indagine Governance Poll del Sole 24 Ore e BiDiMedia che ha analizzato le intenzioni di voto in ogni singola regione

Latini e Tesei (foto di repertorio)

A poco più di due anni di distanza Leonardo Latini gode della fiducia dei ternani. Lo si evince dall’indagine Governance Poll del Sole 24 Ore che analizza e misura il consenso degli amministratori locali di 105 città capoluogo. Ebbene il primo cittadino ternano occupa la ventesima posizione assoluta con un consenso pari al 58,2% rispetto al 63,4% con il quale venne eletto al ballottaggio.

“Credo che il risultato sia buono – ha affermato Latini - e per questo ringrazio i cittadini ternani che forse stanno comprendendo attraverso quali difficoltà economiche, tecniche, normative e congiunturali ci stiamo muovendo. Fare il sindaco è un mestiere complicato e lo è ancor di più nella nostra città: sto cercando di metterci tutto me stesso. Sono convinto che dopo il rodaggio iniziale e dopo aver affrontato le numerose emergenze che ci siamo trovati a gestire, sia ora il momento di dare corpo alle idee e ai progetti dei quali la città ha particolarmente bisogno in questa fase così delicata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro campionamento, stavolta riguardante le intenzioni di voto di ogni singola regione, rileva il recupero di Movimento Cinque Stelle e centrosinistra rispetto alle ultime consultazioni regionali tenutesi in Umbria lo scorso ottobre 2019. Il sondaggio effettuato da BiDiMedia attesta il centrodestra al 47,8% rispetto al 57,5% della competizione citata. Cresce il Movimento Cinque Stelle, quantomeno stando alle rilevazioni che passerebbe dal 7,4 al 12% attuale. Infine anche il centrosinistra si porta al 35% computando però un’alleanza trasversale ed ampia mentre alla sinistra spetterebbe il restante 3,5%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento