Polizia postale, il Governo rassicura Terni

Rischio smantellamento, interviene Caparvi (Lega): la sicurezza è una priorità, abbiamo ricevuto garanzie dall’esecutivo

All’allarme del Mosap circa un possibile smantellamento della polizia postale di Terni, risponde la Lega. E lo fa attraverso l’onorevole Virginio Caparvi che conferma le volontà del Governo: la sicurezza è una priorità.

Nei giorni scorsi il sindacato autonomo di polizia Mosap ha acceso un faro sulla situazione della polizia postale di Terni all’interno della quale operano 7 agenti in virtù dei 14 che erano operativi fino ad un paio di anni. Col rischio concreto che i prossimi interventi sull’organico portino al collasso una struttura che sta facendo del tutto per gestire una situazione – quella legata ai cyber crimini – in continua espansione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da giorni - spiega l’onorevole della Lega, Virginio Caparvi - sto interloquendo con i rappresentanti del Governo ed in particolar modo con il sottosegretario Nicola Molteni affinché il corpo di polizia postale ternano non solo non sia smantellato, ma rafforzato. Tra i punti principali del programma di Governo sottoscritto lo scorso giugno, la sicurezza rappresenta una priorità insindacabile. Quindi, sono a ribadire l’intenzione e la volontà da parte della Lega di rafforzare tutte le forze dell’ordine, coerenti con quanto promesso in campagna elettorale. A nome mio e di tutti i parlamentari Lega, rinnoviamo la nostra disponibilità ad incontrare i rappresentanti della polizia postale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento