Venerdì, 19 Luglio 2024
Politica

Elezioni a Terni, Emanuele Fiorini lancia la sfida: “Al lavoro per una lista civica fuori dagli schemi e sganciata da colori politici”

Il consigliere del Gruppo misto: “Siamo pronti ad accogliere qualche consigliere scontento ed aperti alle varie professionalità che caratterizzano la città”

Un nuovo potenziale ‘competitor’ si affaccia alla tornata elettorale della prossima primavera. Il consigliere del Gruppo misto Emanuele Fiorini infatti sta lavorando, insieme ad altre persone, alla composizione di una lista civica, in vista delle amministrative di maggio. L’intento è quello di candidarsi alla guida di palazzo Spada, coinvolgendo varie professionalità del territorio. Al momento, doveroso sottolinearlo, non c’è nulla di ufficiale anche se, a stretto giro, potrebbe arrivare l’annuncio.

Alla redazione di www.ternitoday.it Emanuele Fiorini motiva le scelte di una possibile discesa in campo, stavolta da candidato a primo cittadino: “Stiamo facendo le nostre valutazioni anche perché, il quadro politico, è abbasta critico. Il lavoro è incentrato prevalentemente sulla realizzazione di un qualcosa di diverso, fuori dagli schemi politici tradizionali. Una lista civica sganciata da colori e simboli del passato e del presente. Pertanto è necessario coinvolgere il mondo civico poiché l'obiettivo primario è quello di occuparsi direttamente dei problemi delle singole persone”.

Alla scorsa tornata elettorale Emanuele Fiorini ottenne 1022 preferenze, risultando il più votato in città: “Sono rimasto coerente con le mie idee – ricorda Fiorini – e probabilmente l’unico che ha lasciato la Lega quando aveva il 30% dei consensi. Ora è fondamentale fare qualcosa di concreto, spendersi davvero per le persone in difficoltà”. Il consigliere si sofferma su alcuni aspetti: “L’autovelox di via Lessini, gli aumenti Taric senza dimenticare la questione sicurezza, a seguito dei noti accadimenti in città. A mio avviso – osserva ed aggiunge – occorre agganciarsi all’operazione Strade sicure”.

Consigliere Fiorini a capo di una lista: “Aperta e rivolta al popolo. Soprattutto a quelle professionalità, capaci di portare un contributo fattivo, per risolvere i problemi concreti. Se poi qualche consigliere scontento è interessato - conclude - siamo pronti ad accoglierlo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a Terni, Emanuele Fiorini lancia la sfida: “Al lavoro per una lista civica fuori dagli schemi e sganciata da colori politici”
TerniToday è in caricamento