menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
filipponi

filipponi

Primarie Partito Democratico, Francesco Filipponi: "Ritrovare una sintesi al fine di instradare un percorso nuovo"

Il capogruppo Pd: "La mia indicazione di voto è per Nicola Zingaretti, credo rappresenti meglio la pluralità e le esigenze nel coadiuvare le forze del centrosinistra"

Una settimana alle consultazioni primarie per eleggere il nuovo segretario nazionale del Partito democratico. Anche a Terni si è messa in moto la macchina organizzativa per permettere agli elettori di poter esprimere il proprio voto. Come raccontato ieri non si potrà esprimere una preferenza ma la crocetta potrà essere apposta sulla lista o il candidato collegato. Il capogruppo Pd Francesco Filipponi presenta la competizione alla quale parteciperanno Maurizio Martina, Nicola Zingaretti e Roberto Giachetti supportato da Anna Ascani.

Le dichiarazioni di Francesco Filipponi

“La nostra ambizione è riuscire a portare a votare il numero di persone, che sono venute alle urne nel corso dell’ultima tornata regionale del 16 dicembre 2018. In quel frangente votarono in circa 2500, raggiungere quella cifra sarebbe soddisfacente, in caso di superamento sicuramente un segnale più importante. Stiamo lavorando – osserva Francesco Filipponi – per permettere a tutti di poter raggiungere i seggi in città. L’auspicio è che vengano tanti ternani per dare una spinta all’attività del gruppo consiliare. Ogni seggio avrà tre scrutatori, di cui un presidente, un segretario ed un vicepresidente. Inoltre ciascuna lista potrà nominare un proprio rappresentante. Il nostro ringraziamento va a loro che consentiranno le operazioni di voto e scrutinio. Ci stiamo preparando con materiale informativo da distribuire, newsletter, cassettaggio e pubblicità sui social. Il Pd è l’unico partito che sceglie i propri organismi facendo votare gli elettori, anche per Terni è un segnale che va sottolineato. Queste primarie rappresentano un momento di partecipazione. La mia indicazione di voto è per Nicola Zingaretti, credo rappresenti meglio la pluralità e le esigenze nel coadiuvare le forze del centro sinistra”. Sul momento vissuto dal Partito democratico ternano :”Dopo le primarie noi dovremo sicuramente ritrovare una sintesi al fine di instradare un percorso nuovo per gli organismi dirigenti. Abbiamo necessità di unità nel gruppo consiliare, per fare opposizione a questa giunta di centrodestra che è litigiosa e non è compatta su tante vicende”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento