Politica

Primo maggio, Tesei: il lavoro è un diritto che va garantito a tutti

La riflessione della presidente della Regione: i lavoratori attraverso il loro impegno sono autori del raggiungimento del progresso materiale e spirituale della società

"Il diritto al lavoro, il diritto a poter svolgere, in sicurezza, il proprio compito nella società è uno dei capisaldi della nostra civiltà. Oggi, come accade dalla fine dell’800, siamo a celebrare il lavoro, che garantisce autonomia e libertà all’uomo, ed ai lavoratori che attraverso il loro impegno sono autori del raggiungimento del progresso materiale o spirituale della società, come recita la Costituzione italiana".

È quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, in occasione della festa del lavoro.
“Un diritto che non sempre trova risposta e che nel corso della storia - aggiunge Tesei - è stato messo più volte a repentaglio, così come accade in questo lungo e complesso periodo di crisi. L’augurio di una buona festa del lavoro va dunque a tutti coloro che con sacrifici continuano a svolgere la propria attività e a coloro che oggi sono nell’impossibilità di farlo con l’auspicio che, grazie anche al convinto impegno e al contributo da parte di questa istituzione, vi siano le condizioni affinché il diritto al lavoro - conclude la presidente - sia garantito a tutti. Buon Primo maggio a tutti voi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio, Tesei: il lavoro è un diritto che va garantito a tutti

TerniToday è in caricamento