Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Il taglio dei parlamentari incassa a Terni e provincia oltre il 67 per cento per cento dei consensi, confermando il dato registrato nel resto dell’Umbria e in tutta Italia. Dalle prossime elezioni, i parlamentari umbri saranno 6 alla Camera e 3 al Senato

Terni e l’Umbria hanno scelto: sì al taglio dei parlamentari. Confermando la tendenza registrata a livello nazionale (circa il 69% degli elettori ha scelto la strada della riforma costituzionale che modifica il numero di eletti a Camera e Senato), anche il cuore verde d’Italia dà il via libera alla riforma degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione italiana, modifica approvata dal Parlamento l’anno scorso, che prevede il taglio dei parlamentari, riducendo l’attuale numero da 945 a 600, per un totale di 400 deputati (ad oggi sono 630) e di 200 senatori (al momento sono 315) mantenendo i senatori a vita (ma riducendone il numero, al massimo 5 in totale). Prevista anche una diminuzione dei parlamentari all’estero: i deputati scendono da 12 a 8, i senatori da 6 a 4. Il taglio dei parlamentari entrerà in vigore dopo le prossime elezioni politiche. Resteranno i senatori a vita nominati dal presidente della Repubblica per altissimi meriti in campo sociale, scientifico, artistico e letterario, ma potranno essere un massimo di 5 (finora cinque senatori erano quelli che ciascun Capo dello Stato poteva nominare, secondo l’articolo 59 della Costituzione).

Per quanto riguarda l’Umbria, i deputati eletti nel cuore verde d’Italia passeranno da 9 a 6 (-33%) e i senatori da 7 a 3 (-57%).

L’affluenza definitiva per quanto riguarda il referendum: in Umbria è stata del 48,8%, in provincia di Perugia del 49,38% e nel Ternano del 47,15%.

Ieri ed oggi si è votato – in Umbria – anche per il rinnovo di alcuni consigli comunali. Per quanto riguarda il dato dell’affluenza per le elezioni amministrative (6 comuni al voto in Umbria, 2 nel Perugino e 4 nel Ternano) il dato è il seguente: in Umbria ha votato il 73,42%, nel Perugino il 78,92% e nel Ternano il 70,62%. Lo scrutinio delle amministrative comincerà domattina alle 9.

In provincia di Terni il “sì” ha incassato 54.938 preferenze che valgono il 67,71% dei voti. Il no conta invece 26.201 voti, pari al 32,29%. Gli elettori chiamati alle urne erano 173.396 ma i votanti effettivi sono stati 81.769, ossia il 47,16% degli aventi diritto. Le schede nulle sono state 402, le schede bianche 228. Nessuna scheda è stata contestata.

Per quanto riguarda il dato generale dell’Umbria, il “sì” si afferma grazie al 68,74% delle preferenze che sono state 221.692 mentre sul no sono state apposte 100.838 croci, pari al 31,26%.

A Perugia e provincia il "sì" si impone con il 69,08% (166.754 voti) mentre al no vanno 74.637 preferenze (30,92%.

Il dettaglio del voto nei comuni

Acquasparta (4 sezioni su 4)

Sì 70%, no 30%

Allerona (3 su 3)

Sì 72,61%, no 27,39%

Alviano (2 su 2)

Sì 70,14%, no 29,86%

Amelia (17 su 17)

Sì 65,79%, no 34,21%

Arrone (5 su 5)

Sì 64,21%, no 35,79%

Attigliano (2 su 2)

Sì 60,73%, no 39,27%

Avigliano Umbro (5 su 5)

Sì 73,97%, no 26,03%

Baschi (4 su 4)

Sì 69,55%, no 30,45%

Calvi dell’Umbria (4 su 4)

Sì 65,34%, no 34,66%

Castel Giorgio (2 su 2)

Sì 71,56%, no 28,44%

Castel Viscardo (5 su 5)

Sì 67,24%, no 32,76%

Fabro (3 su 3)

Sì 72,09%, no 27,91%

Ferentillo (3 su 3)

Sì 70,5%, no 29,5%

Ficulle (2 su)

Sì 68,79%, no 31,21%

Giove (2 su 2)

Sì 66,86%, no 33,14

Guardea (3 su 3)

Lugnano in Teverina (2 su 2)

Montecastrilli (7 su 7)

Sì 73,98%, no 26,02%

Montecchio (3 su 3)

Sì 65,83%, no 34,17%

Montefranco (2 su 2)

Sì 72,42%, no 26,98%

Montegabbione (3 su 3)

Sì 67,15%, no 32,85%

Monteleone d’Orvieto (3 su 3)

Sì 73,64%, no 26,36%

Narni (25 su 25)

Sì 69%, no 31%

Orvieto (28 su 28)

Sì 65,26%, no 34,74%

Otricoli (3 su 3)

Sì 68,45%, no 31,55%

Parrano (2 su 2)

Sì 53,64%, no 43,36%

Penna in Teverina (1 su 1)

Polino (1 su 1)

Sì 75%, no 25%

Porano (2 su 2)

Sì 62,99%, no 37,01%

San Gemini (5 su 5)

Sì 71,44%, no 28,56%

San Venanzo (7 su 7)

Sì 68,25%, no 31,75%

Stroncone (6 su 6)

Terni (129 su 129)

Sì 67,13%, 32,87%

Alcuni dati sono in aggiornamento

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento