Politica

Comune di Terni, la ricetta di Alessandro Gentiletti: “Piccoli accorgimenti per dare risposte celeri ed ottimizzare le risorse”

Il capogruppo ha guidato i lavori della prima commissione consiliare: “Abbiamo discusso quattro atti, approvandone tre. Per uno si è palesata la necessità di un sopralluogo di approfondimento a Cospea”

Una guida, seppur temporanea, in attesa di sciogliere le riserve e conoscere il successore del neo assessore Federico Cini. Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti ha coordinato i lavori della prima commissione consiliare, svoltasi da remoto. Quattro i punti all’ordine del giorno, due di questi concernenti il quartiere di Cospea. Tre approdati ed il restante rinviato per approfondimenti e sopralluogo in loco.

“Occorre ottimizzare le risorse che i cittadini ternani pagano con le tasse per far funzionare gli organi politici e amministrativi” ha affermato Alessandro Gentiletti. “Per questo, da quando coordino i lavori della prima commissione consiliare, ho introdotto alcuni piccoli accorgimenti organizzativi”. Nello specifico: “La seduta della commissione si scioglie solo quando i punti all’ordine del giorno sono stati esauriti. Ancora prima, in fase di convocazione, è utile accorpare in una unica seduta tutti gli atti amministrativi depositati. 
Rispetto per le tasse dei cittadini ma anche risposte celeri alle imprese e ai privati che investono su Terni. Posso dimostrare che la sua produttività è aumentata e che i tempi di convocazione sono di gran lunga superiore ad altre commissioni che a volte sono impegnate meno di un'ora”.

La risultanza del lavoro svolto: “In due ore di lavoro abbiamo discusso quattro atti, approvandone tre, mentre per uno, nel corso della seduta, si è palesata la necessità di un sopralluogo di approfondimento a Cospea. I punti approvati questa mattina riguardano due varianti urbanistiche una in via Buonarroti anche per attività commerciali e l’altra in via del Vescovado per residenze. Approvata anche un’area di sgambatura per cani nel quartiere Marzabotto. Mi auguro che l’efficientamento introdotto da me – conclude - come presidente reggente venga mantenuto e rafforzato anche dal nuovo presidente che la maggioranza di centrodestra da quasi un mese sta elaborando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, la ricetta di Alessandro Gentiletti: “Piccoli accorgimenti per dare risposte celeri ed ottimizzare le risorse”

TerniToday è in caricamento