menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Valentino

San Valentino

Rilancio degli eventi di San Valentino, la proposta: “L’intero territorio sia dichiarato casa comunale”

I consiglieri del Movimento cinque stelle hanno presentato, nella seduta del consiglio comunale di Terni, un atto di indirizzo per il rilancio degli eventi di San Valentino

“Stabilire che, per i dieci giorni antecedenti al 14 febbraio sino allo stesso coincidente con la festività di San Valentino, l’intero territorio comunale sia dichiarato casa comunale, in modo da poter celebrare i riti civili in maniera diffusa ed unica”. È questo l’atto di indirizzo presentato dai consiglieri del Movimento cinque stelle per rilanciare gli eventi valentiniani e valorizzare il territorio cercando di spendere ulteriormente il brand oltre i confini provinciali. Il capogruppo Federico Pasculli ha osservato, presentandolo in consiglio: "Bene i matrimoni alla Cascata celebrati in passato ma noi vogliamo presentare un progetto più ambizioso".

Nello specifico i pentastellati ricordano che: “San Valentino patrono di Terni viene festeggiato e ricordato in tutto il mondo come simbolo dell’amore. Inoltre tale immagine è custodita presso la Basilica di San Valentino, immagine e rappresentazione del nostro territorio al di fuori dello stesso ed a livello internazionale. Infine che tale simbolo andrebbe non solo valorizzato, ma anche custodito anche con eventi e manifestazioni uniche”. A tal proposito si chiede pertanto di valutare i costi e le modalità di tale proposta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento