rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Politica

Terni, verso il prossimo Consiglio comunale. La precisazione: “Rispettato il diritto di cronaca”

Il capogruppo del Pd Francesco Filipponi: “L'applicazione dell'art. 80 riguarderà l'emiciclo e non la zona riservata al pubblico”

Una nuova convocazione del Consiglio comunale, calendarizzato per il prossimo 11 settembre (ore 10 l'inizio dei lavori). Nelle scorse ore la presidente Sara Francescangeli aveva rilasciato delle dichiarazioni, andando a sottolineare alcuni aspetti regolamentari: “L'art 80 - che i consiglieri di opposizione non possono non conoscere - prevede che tra le persone presenti ci possano essere anche i giornalisti per esigenze di riprese video. Devono comunque essere autorizzati dal presidente. La ratio dell'articolo è che le esigenze di cronaca non devono scontrarsi con le esigenze di piena funzionalità dei lavori del consiglio. D'altronde sempre l'articolo 80 specifica che giornalisti e operatori della comunicazione che rechino disturbo possono essere allontanati”. 

Il capogruppo Pd Francesco Filipponi, al termine dell’ufficio di presidenza, convocato nel corso della mattinata di oggi, mercoledì 6 agosto ha dichiarato: “E’ stato specificato che, l'applicazione dell'articolo 80 riguarderà l'emiciclo e non la zona riservata al pubblico. Ritengo questa specifica necessaria per il rispetto del diritto di cronaca. Nella giornata di ieri avevo anche segnalato la necessità di tenere la seduta nella data dell'11 settembre per ottemperare alla scadenza prevista dal 257 per quanto conseguente all'approvazione del piano di estinzione dei debiti del dissesto”. Pertanto le telecamere non potranno essere utilizzare nella zona dell’emiciclo.

Soddisfazione espressa anche dal capogruppo di Forza Italia Francesco Maria Ferranti, il quale aveva ricoperto il ruolo di Presidente, nella scorsa consiliatura: “Le dichiarazioni rilasciate dalla presidente, alla Rai, sono registrate e inequivocabili. Prendo atto favorevolmente che, su mio sollecito, si sia risolta la questione delle luminarie del Natale. Il diritto di cronaca per la stampa è inoppugnabile. Fa piacere constatare che i solleciti poi raggiungono il fine che si prefigge il sottoscritto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, verso il prossimo Consiglio comunale. La precisazione: “Rispettato il diritto di cronaca”

TerniToday è in caricamento