rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Politica

“Crisi, declino demografico e fuga dei giovani: serve una grande Terni per tornare a crescere”

A Palazzo Gazzoli l’incontro promosso dall’Azione cattolica diocesana: “Le associazioni e le unioni tra i comuni di questa area offrono una seria possibilità per superare la frammentazione che danneggia tanto i piccoli centri quanto le città maggiori”

“Troppo poco in Comune? Grande Terni, per contare di più e tornare a crescere” è il titolo dell’incontro pubblico di “discernimento” in programma questo pomeriggio – 21 otobre – alle 17.30 a Palazzo Gazzoli.

Introdotto da Giuseppe Croce, l’appuntamento è promosso dall’Azione Cattolica di Terni Narni e Amelia per approfondire i temi legati al territorio ternano-narnese “pesantemente colpito da crisi industriali e declino demografico, impoverimento e fuga dei giovani. Contare di più – è detto nella nota di presentazione - significa condividere risorse e obiettivi, poter dare peso alle strategie delle comunità locali. Tornare a crescere è l’unica via per aprire nuove opportunità alle città e ai centri minori di tutta l’area ternano-narnese”.

All’evento è prevista la partecipazione di Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente della Lega delle autonomie locali italiane, con il quale “si vuole offrire l’occasione di guardare all’esperienza di una città, Pesaro, e il suo territorio, che come tante altre ha intrapreso con decisione questa direzione, e di avviare un confronto sulle potenzialità di un percorso di associazione e unione tra i comuni dell’area ternano-narnese”.

“Le associazioni e le unioni tra i comuni di questa area – proseguono gli organizzatori - offrono una seria possibilità per superare la frammentazione che danneggia tanto i piccoli centri quanto le città maggiori, per valorizzare le risorse disperse del territorio, per far sì che questa area strategica per il centro Italia possa definire in modi nuovi i propri obiettivi e le proprie ambizioni”.

“Altre città e territori del centro Italia hanno già intrapreso con successo iniziative di questo tipo, previste e supportate dalla normativa. Anche questa parte dell’Umbria è nelle condizioni di individuare ed elaborare una propria strada in questa direzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Crisi, declino demografico e fuga dei giovani: serve una grande Terni per tornare a crescere”

TerniToday è in caricamento