rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
Politica

Terni, ovazione per Elly Schlein: “Arriveremo al ballottaggio per poi vincere le elezioni. Siamo nelle vostre mani” GALLERIA FOTOGRAFICA

Il comizio della segretaria spostato per motivi logistici da piazza Solferino a palazzo Gazzoli: “Jose Maria Kenny candidato appassionato quanto credibile”

Una vera e propria ovazione ha accolto Elly Schlein. La segretaria nazionale del Partito democratico è arrivata alle 22 circa dopo gli impegni che l’hanno trattenuta a Roma nel corso della giornata di oggi, martedì 9 maggio. Ad attenderla centinaia di persone, alcune di queste costrette a rinunciare all’appuntamento spostato da piazza Solferino a palazzo Gazzoli, a causa della pioggia caduta copiosa. Nonostante ciò Elly Schlein, prima di entrare in sala, si è intrattenuta con le persone rimaste fuori, per spiegare i principali argomenti toccati durante l’iniziativa.

All’arrivo della segretaria la sala, gremita in ogni ordine di posto, ha applaudito lungamente Elly Schlein. Ad anticipare il suo intervento le dichiarazioni del candidato a sindaco Jose Maria Kenny: “Tante persone mi hanno fermato in questi giorni – ha sottolineato – per chiedermi: quando arriva Elly? Finalmente è qui con noi. La nostra è una proposta è innovativa e possiamo recuperare la città. Dobbiamo impegnarci tutti per andare al ballottaggio e giocarcela fino all’ultimo voto”.

La segretaria ha dapprima ricordato Aldo Moro e Peppino Impastato per poi indicare la via: “Presentiamo un progetto valido per la città, una speranza che si riaccende. Purtroppo si percepisce una paura di futuro, soprattutto nelle giovani generazioni. La politica deve immaginare un futuro a lungo termine e non guardare alla singola scadenza elettorale. In Europa sono stati scelti gli amici sbagliati. La destra usa sempre lo stesso modo di operare: è forte con i deboli e debole con i forti. Hanno scelto il 1 maggio per un decreto lavoro che aumenta fortemente la precarietà. Le nostre sono proposte chiare: limitare i contratti a termine, una legge sulla rappresentanza che spazza via i contratti pirata e fissare un salario minino. Chiediamo un lavoro di qualità e soprattutto uno sforzo sull’economia circolare”.

Elly Schlein

Diversi i temi trattati da Elly Schlein che si è soffermata sulle questioni dell’immigrazione, della disabilità e del contrasto ad ogni forma di diseguaglianza: “Ripartiamo ad investire sui nidi, anche per sostenere le donne e l’occupazione femminile”. Infine il messaggio rivolto alla platea: “Arriveremo al ballottaggio per poi vincere le elezioni. Ora però dipende tutto da voi. Pensate a quelle persone che non credono più nella politica e non sarebbero mai venute a questa iniziativa. A loro rivolgetevi. Andate nei luoghi della socialità, della cultura e parlate del nostro progetto. Conoscete le paure, le speranze della città. Il nostro candidato a sindaco – ha concluso – è un uomo credibile quanto appassionato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, ovazione per Elly Schlein: “Arriveremo al ballottaggio per poi vincere le elezioni. Siamo nelle vostre mani” GALLERIA FOTOGRAFICA

TerniToday è in caricamento