rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Politica

Terni, prima seduta del Consiglio comunale. Stefano Bandecchi: "Nessun conflitto di interesse nemmeno ipotizzabile"

Mattinata intensa caratterizzata dal dibattimento sul primo punto all'ordine del giorno

Sette punti all’ordine del giorno per il primo Consiglio comunale dell’era Stefano Bandecchi. Alle 10.30 di oggi, lunedì 19 giugno, si riunisce la plenaria di Palazzo Spada per iniziare ufficialmente la nuova consiliatura. Trentadue i consiglieri suddivisi in sette gruppi consiliari. Il più numeroso, naturalmente, quello di Alternativa Popolare dove sono confluiti tutti e venti gli esponenti della maggioranza.

I punti all’ordine del giorno: convalida degli eletti, giuramento del Sindaco, comunicazione da parte del Sindaco e del Vice Sindaco e dei componenti della Giunta Comunale, elezione della Commissione elettorale Comunale. Ed ancora nomina della Commissione comunale per la formazione e l’aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari delle Corti di assise e delle Corti di assise d’appello, elezione del Presidente e dei Vice Presidenti del Consiglio Comunale ed Elezione dei Presidenti e dei Vice Presidenti delle tre commissioni consiliari permanenti e della commissione controllo e garanzia.

Inizia il primo Consiglio comunale: a presiedere la seduta Marco Celestino Cecconi 

Primo punto all'ordine del giorno convalida degli eletti. Il presidente Marco Celestino Cecconi legge le relazioni del segretario generale.

All’esito di tutti gli accertamenti Marco Cecconi dichiara: “Sulla scorta degli elementi acquisiti la dirigenza non riscontra alcun elemento o impeditivo a ricoprire la carica tranne per il consigliere Federighi”

La risposta di Federighi: “Ho provveduto ad informare gli uffici competenti attraverso una mail ed inviato la fotocopia dell’avvenuto pagamento delle spese di giudizio”

Il consigliere Filipponi chiede cinque minuti di sospensione proprio per superare il piccolo inconveniente. Il segretario conferma una volta ripresa la seduta: "Il consigliere Federighi ha presentato il bonifico pertanto provvederò alla protocollazione. La questione è superata"

Ora si passa alla relazione del segretario generale sulla posizione di Stefano Bandecchi. Il presidente del Consiglio Marco Celestino Cecconi riporta nei dettagli il contenuto della relazione. Come è noto si fa riferimento alla presunta incompatibilità del sindaco 

Il consigliere Verdecchia chiede a Cecconi di interrompere la lettura della relazione: "La conosciamo tutti a memoria. E' apparsa anche sui giornali. Chiedo di metterla agli atti ed andare direttamente alla discussione"

Il consigliere Francesco Maria Ferranti: "Non funziona così. Prima si chiede di formulare la richiesta di sospensione poi si procede con un intervento a favore ed eventualmente uno contro". La replica di Verdecchia: "Ripeto di mettere in votazione la richiesta". La consigliera Cinzia Fabrizi: "Tutti i cittadini hanno il diritto di conoscere in maniera integrale la relazione. Tutto ciò accade solo se viene letta integralmente". Il consigliere Federighi: "Ciò che lei sta leggendo è noto. Le esigenze di pubblicità sono già state espletate". Il consigliere Orlando Masselli: "Chiedo un'altra formula per illustrare le pagine mancanti (otto ndr)".

Si passa alla votazione: 21 favorevoli, dieci contrari, due astenuti. "La relazione dunque viene data per letta" afferma Cecconi e si passa alla discussione. Il vicesindaco Riccardo Corridore legge una relazione. 

Il presidente Cecconi legge una parte del verbale consegnato: “Il Cda della Ternana accoglie la proposta del vicepresidente Stefano Ranucci e delibera all’unanimità la proposta di modifica dell’organo di amministrazione della società attraverso la sostituzione con la figura di Amministratore unico a Paolo Tagliavento”. Inoltre: “Sono pervenute le dimissioni da presidente e consigliere del Cda di Stefano Bandecchi della Unicusano con effetto immediato. Il Cda accetta all'unanimità"

Interventi in sequenza di Cinzia Fabrizi, Francesco Filipponi, Francesco Maria Ferranti, Guido Verdecchia, Jose Maria Kenny, Orlando Masselli, Pierluigi Spinelli, Claudio Fiorelli e Elena Proietti che ha chiesto la sospensione di cinque minuti. Dalle opposizioni si richiedono maggiori dettagli e contestuali documentazioni, a seguito dello stralcio del verbale letto da Cecconi 

Intervento di Stefano Bandecchi: “Ho già risposto alla relazione del segretario che portava due incompatibilità. Ero presidente dell’Università Niccolò Cusano e mi sono dimesso. Ho dato anche le dimissioni dalla Ternana consegnando pieni poteri all’Amministratore delegato. Oggi non ho conflitti di interesse nemmeno ipotizzabili”.

Il presidente Cecconi propone di riprendere alle 16. Ulteriori interventi di Verdecchia, Federighi, Proietti, Corridore, Spinelli, Ferranti, del sindaco Bandecchi e Masselli.

I lavori sono stati sospesi fino alle 14.30 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, prima seduta del Consiglio comunale. Stefano Bandecchi: "Nessun conflitto di interesse nemmeno ipotizzabile"

TerniToday è in caricamento