Politica

Gradimento dei sindaci, Latini è al 30esimo posto in Italia. Ma perde quasi 7 punti dal 2018

Il governance poll del Sole 24 Ore, il primo cittadino di Terni “piace” al 56,5% dei ternani e fa molto meglio del collega di Perugia, Andrea Romizi: la classifica

Leonardo Latini “piace” a più della metà dei ternani. Ma scivola comunque rispetto al gradimento che gli aveva consentito di salire i gradini di Palazzo Spada tre anni fa e di indossare la fascia tricolore.

Secondo il governance poll, la rilevazione annuale realizzata da Noto sondaggi per il Sole 24 Ore, il sindaco di Terni in questo 2021 incassa il gradimento del 56,5%, con una differenza di 6,9 punti percentuali rispetto al 63,4% dei consensi che gli erano valsi l’elezione nel 2018.

Il sindaco più “amato” dai suoi è Antonio Decaro, primo cittadino di Bari e presidente di Anci. Il consenso nel giorno della sua elezione era del 66,3%, il governane poll 2021 è pari al 65% (-1,3%). Il sindaco che guadagna più consensi è Luigi Brugnaro (Venezia) che passa dal 54,1% delle elezioni del 2020 al 62% di oggi. Il risultato più negativo è quello del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris: il consenso del 2016 era del 66,9%, il governance poll 2021 è del 35% (-31,9%. Male anche Virginia Raggi, sindaca di Roma: dal 67,2% passa al 43%.

Il sindaco di Terni gravita alla 31esima posizione fra i colleghi in Italia.

Per avere un termine di paragone “umbro”, il sindaco di Perugia - Andrea Romizi - si trova al 90esimo posto del governance pull del Sole 24 ore con un gradimento del 48% a fronte del 59,8% al momento della elezione del 2019 (-11,8%)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gradimento dei sindaci, Latini è al 30esimo posto in Italia. Ma perde quasi 7 punti dal 2018

TerniToday è in caricamento