rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica

Stadio-clinica, Partito democratico Terni: “Ingerenze dei circoli perugini incomprensibili e inaccettabili" 

Intervento del segretario dem ternano Pierluigi Spinelli: “La reazione del sindaco Latini a un’uscita sicuramente inopportuna del circolo perugino di Settevalli, è un estremamente goffo tentativo di strumentalizzazione”

“Una dimensione come quella umbra fa sì che ogni importante investimento abbia risonanza generale, purtuttavia l’eventualità della clinica o di un nuovo stadio che insistano sul territorio della città di Terni resta una questione prima di tutto di interesse ternano, su cui i cittadini, la politica, le parti sociali e i portatori di interesse si confrontano da mesi, realizzabile attraverso iter procedurale della Regione, dunque fuori dalla portata e dal raggio di azione di soggetti estranei come circoli di partito perugini, le cui ingerenze risultano incomprensibili e inaccettabili. 

Da tempo il Pd di Terni sta portando avanti una complessa battaglia che ha come fine la salvaguardia della sanità ternana e regionale, esprimendo posizioni chiare e trasparenti e preoccupazione sul degrado della sanità pubblica, che deve essere attenzionata e ricondotta verso l’eccellenza che fino a poco tempo fa rappresentava a livello nazionale. La nostra bussola è sempre stata l’interesse cittadino e la trasparenza e linearità delle regole e delle procedure. Abbiamo trovato inaccettabile, e per questo ci siamo astenuti in consiglio comunale, che un abnorme incremento delle superfici commerciali, contestato nettamente dall’associazionismo economico, venisse posto come ulteriore precondizione obbligatoria all’operazione, introducendo un ulteriore elemento di opacità.  

La reazione del sindaco Latini a un’uscita sicuramente inopportuna del circolo perugino di Settevalli però, è un estremamente goffo tentativo di strumentalizzazione per distogliere l’attenzione dalla situazione drammatica della sanità, che è l’unico vero tema, che i cittadini ogni giorno e sempre di più vivono sulla loro pelle e di cui subiscono il degrado. Una reazione allo smarrimento di chi non sa più che pesci pigliare, posto che lo abbia mai saputo".

Pierluigi Spinelli

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio-clinica, Partito democratico Terni: “Ingerenze dei circoli perugini incomprensibili e inaccettabili" 

TerniToday è in caricamento