rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Politica

Bandecchi e il dietro le quinte: “Ho votato Fdi, guadagno 4 milioni l’anno e pago 1.700 stipendi al mese”

Durante la conferenza stampa il vulcanico presidente rossoverde si lascia andare a qualche “fuori onda”: “Perdonatemi, ma sono anche tifoso”

“Sono anche un tifoso, oltre che presidente”. Allarga le braccia Stefano Bandecchi quando durante la conferenza stampa di presentazione della sua candidatura a sindaco, si lascia andare, con il sorriso sulle labbra, nel dire qualcosa di “politicamente scorretto”. Braccia larghe, come a dire: “Sono fatto così”. Un meccanismo dialettico che funziona, a giudicare dagli applausi che arrivano dalla platea del Garden ogni volta che il presidente fa un’uscita del genere (spesso). 

Uno dei punti di forza della dialettica del presidente è la spontaneità, il raccontare anche il “dietro le quinte”. Si parte con la Ternana: “Tagliavento, l’altro giorno dopo la partita abbiamo parlato di calcio?”, chiede al suo vice, riferendosi alla non brillante gara dei rossoverdi contro il Brescia. “Pensate che quando sono entrato negli spogliatoi mi sono dovuto mangiare la pizza, pur di tapparmi la bocca”. 

Poi il Bandecchi imprenditore: “Guadagno 4 milioni di euro l’anno, e altri 50 li muovo con l’indotto e il resto. Pensate che ho bisogno di fare il sindaco per motivi economici? Quando vado in giro e la gente mi riconosce, dice ‘Tu sei il presidente della Ternana’. Io vorrei dire loro che ho fatto anche qualcosina in più, oggi pago 1700 stipendi in giro per il mondo. E sono in tanti quelli che mi chiedono da dove vengono i miei soldi. Anche qualche inquirente in realtà me lo chiede spesso. Ma io rispondo sempre che sono soldi miei”. 

“Oggi sono venuto con la Toyota, perché l’ultima volta che sono arrivato a Terni in Roll Royce ho passato un brutto quarto d’ora, diciamo così. Ma volevo dirvi: in quella occasione sono stato obbligato a prendere quell’auto, perché proprio in quei giorni avevano rubato l’auto a mio figlio e sono dovuto venire a Terni con quella. Ma giuro che non lo farò più”, spiega con il sorriso sulle labbra. 

Poi la chiusura sul suo programma: “Non voglio far piangere i ricchi, ma voglio che i poveri tornino a sorridere. Politicamente sono un liberale, giolittiano. Alle ultime elezioni? Ho votato Fratelli d’Italia, perché il mio partito non c’era. Ah no, non posso dire il ‘mio partito’, altrimenti mi sgridano dal nazionale. Ma che volete farci, sono un imprenditore e le cose le vedo come mie”. Bandecchi allarga le braccia. E la platea applaude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bandecchi e il dietro le quinte: “Ho votato Fdi, guadagno 4 milioni l’anno e pago 1.700 stipendi al mese”

TerniToday è in caricamento