Suppletive a Terni, sorpresa alle prossime elezioni: ci sarà una quarta candidata ternana

Domenica 8 marzo sarà sfida a quattro per il seggio del Senato Umbria 2 rimasto vacante a seguito dell’elezione di Donatella Tesei

Armida Gargani

Quattro candidati, tre donne ed un uomo, per aggiudicarsi il seggio Umbria 2 del Senato rimasto vacante a seguito dell’elezione di Donatella Tesei alla regione dell’Umbria. Oltre a Valeria Alessandrini, Maria Elisabetta Mascio e Roberto Alcidi ci sarà anche Armida Gargani con il simbolo di ‘Riconquistare l’Italia’. Nata a Roma il 6 luglio del 1949, risiede a Terni da oltre trent’anni, dove svolge la professione di avvocato civilista.

“La campagna elettorale di Riconquistare l'Italia e di Armida Gargani – sottolineano nel comunicato di presentazione - sarà incentrata sul progetto politico del partito, che prevede la ricollocazione della Costituzione del 1948 al vertice dell’ordinamento giuridico, tramite recesso dall'Unione Europea, condizione imprescindibile per poter tornare ad applicare i precetti costituzionali e, quindi, per tutelare il lavoro in ogni sua forma, garantire i diritti fondamentali, riportare lo Stato ad intervenire nell’economia attraverso grandi investimenti e nazionalizzazioni dei principali settori strategici per il paese (rete autostradale e ferroviaria, telecomunicazioni, sistema bancario, siderurgia, fonti energetiche ecc.)”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tema referendum: le ragioni di Riconquistare l'Italia 

“Altro tema della campagna sarà il prossimo referendum costituzionale del 29 Marzo, nel quale Riconquistare l'Italia sosterrà le ragioni del no, opponendosi alla masochistica riduzione del numero dei parlamentari, che comprometterebbe la rappresentanza democratica e, per l'Umbria in particolare, costituirebbe una vera tagliola – affermano - dimezzando il numero dei parlamentari eletti nella regione."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento