Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Ternana, riparte l’iter per la cittadinanza onoraria al presidente Stefano Bandecchi: dalla proposta dei tifosi alla calendarizzazione

Se ne parlerà nel corso della conferenza dei capigruppo convocata dal presidente del consiglio comunale Francesco Maria Ferranti

foto Ternana calcio

Il conferimento della cittadinanza onoraria, al presidente della Ternana Stefano Bandecchi, all’ordine del giorno della conferenza dei capigruppo. Lo scorso lunedì 9 novembre il presidente del Centro Coordinamento Luciano Nevi venne audito nel corso della seconda commissione consiliare, a seguito dell’iniziativa lanciata dai tifosi rossoverdi. I commissari votarono favorevolmente - all’unanimità - tale proposta di conferimento, nel pieno della seconda ondata per la città di Terni. Proprio per questo motivo l’assessore allo sport Elena Proietti fece una promessa: “Una volta usciti dall’emergenza sanitaria la metteremo all’ordine del giorno”.

Successivamente era stata attivata la procedura propedeutica al conferimento, la quale ha subito inevitabili rallentamenti, a causa del perdurarsi della pandemia. A distanza di oltre cinque mesi se ne riparlerà – mercoledì 14 aprile - nel corso della conferenza dei capigruppo. Per poterla conferire, occorre una cerimonia pubblica alla presenza naturalmente del diretto interessato.

A breve inoltre dovrebbero emergere delle novità sulla richiesta di convocazione del consiglio comunale straordinario, sul tema progetto Liberati. Il gruppo consiliare della Lega aveva annunciato di volersi attivare, coinvolgendo anche le altre forze della maggioranza. Una volta raccolte le firme necessarie sarà possibile procedere con la richiesta ufficiale.  

Intervento di Terni Civica 

Il coordinamento della lista civica Terni Civica, unitamente al capogruppo in consiglio comunale Michele Rossi: “Si dichiarano favorevoli ad una riunione di consiglio comunale straordinario dedicato al progetto del nuovo stadio presentato dalla Ternana calcio. Il consigliere Michele Rossi ha già per questo sottoscritto la richiesta di convocazione. La Terni Civica – affermano - da sempre attiva per migliorare la situazione della città, ritiene opportuno e corretto approfondire le tematiche inerenti al progetto in un consiglio dedicato, ben consapevoli che comunque è in corso una procedura comunale per il riconoscimento del nuovo stadio quale bene di interesse pubblico che avrà termine nella prima metà del mese di maggio. Su quella lo stesso consiglio sarà chiamato ad esprimersi, a seguito della conferenza dei servizi, sulla proposta al consiglio di dichiarazione di pubblico interesse”

L’iter sarà piuttosto lungo, come ricordano da Terni Civica: “Con il consiglio comunale straordinario, ci si augura che l’intera assemblea possa esprimersi unita nel sostenere un progetto cosi significativo per la città che potrà portare occupazione oltre che aggregazione sociale. Occorre consapevolezza che il percorso non è né facile né immediato. Occorre superare ogni possibile ostacolo nel rispetto della legge per raggiungere l’importante obiettivo, e che ognuno dovrà dare il massimo del proprio contributo”.

IL DIBATTITO IN CONSIGLIO COMUNALE 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana, riparte l’iter per la cittadinanza onoraria al presidente Stefano Bandecchi: dalla proposta dei tifosi alla calendarizzazione

TerniToday è in caricamento