Comune, nervi tesi: Forza Italia bacchetta Dominici

Scontro sulle farmacie, il vice coordinatore regionale degli azzurri Nevi attacca l'assessore: "Dichiarazioni imprudenti, le nomine le decide il sindaco o si cerchino un'altra maggioranza"

Il deputato di FI, Raffaele Nevi

In barca in mezzo al mare di Romagna o nel catino afoso della Conca, le dichiarazioni mai banali dell'assessore al Bilancio Fabrizio Dominici fanno sempre discutere. E come se non bastasse il caldo asfissiante di questi giorni finiscono per aumentare il grado di tensione nella maggioranza. Il pomo della discordia resta sempre il futuro delle farmacie che sia la vendita o la scelta del nuovo amministratore unico che Dominici vuole sia "un manager e non un medico", tarpando le ali alle velleità di qualche personaggio già accostato alla poltrona che - secondo i rumors - dovrebbe spettare a Forza Italia.

"Credo che la città non abbia bisogno di un altro sindaco che non sia Latini", attacca duro parlando con Terni Today il deputato di FI nonché vicecoordinatore regionale vicario degli azzurri, Raffaele Nevi. "A Dominici - prosegue - ricordiamo che è un tecnico e che le nomine non le decide lui ma il sindaco e la sua maggioranza. Abbia rispetto di Forza Italia, dei suoi assessori e dei consiglieri, ed impari a essere più prudente nelle dichiarazioni e nei post su Facebook se non vuole minare la tenuta dell'amministrazione che in questa fase ha solo bisogno di calma, serenità e collegialità".

Ma le parole di Nevi sembrano quasi una ammissione rispetto alle indiscrezioni sulla futura guida delle farmacie. "Forza Italia non ha fatto nessun nome - replica - chi fa che cosa lo si deciderà insieme altrimenti il sindaco si cerchi un'altra maggioranza. E l'assessore Dominici pensi al bilancio e lo partecipi con la maggioranza e non sui giornali".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento