menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La neo consigliera di FI, Valeria D'Acunzo

La neo consigliera di FI, Valeria D'Acunzo

Consiglio comunale, è il giorno dell'addio per Federighi

L'assemblea chiamata a votare la decadenza del forzista. Anche la sostituta Valeria D'Acunzo è risultata "morosa" ma ha già sanato la sua posizione prima della surroga. Capogruppo sarà Lucia Dominici

E' il giorno dell'addio a palazzo Spada per l'ormai ex capogruppo di Forza Italia, Raffaello Federighi. Eletto con 234 voti, il consiglio comunale stamattina ne voterà la decadenza per gli effetti della legge Severino e poi procederà alla surroga con la prima dei non eletti, il medico tricologo Valeria D'Acunzo, 198 voti lo scorso 10 giugno

Anche la futura consigliera comunale, in base all'istrutturoria del segretario generale Giuseppe Aronica che è stata immediatamente fatta dopo la comunicazione della prefettura sulle sorti di Federighi e visti i precedenti, è risultata "morosa" nei confronti dell'amministrazione e delle aziende partecipate per una bolletta del Servizio idrico di 49 euro che la diretta interessata ha già provveduto a saldare il 12 settembre e quindi prima di entrare ufficialmente in consiglio comunale. "La signora D'Acunzo - conclude la relazione - dovrà comunque sottoscrivere l'autocertificazione ai fini dell'insussistenza di cause di incompatibilità, ineleggibilità ed incandidabilità". 

Nuovo capogruppo degli azzurri a palazzo Spada sarà Lucia Dominici dopo che per qualche giorno è stato in ballo anche il doppio incarico per il presidente del consiglio comunale Francesco Ferranti. Dopo il voto sulla decadenza di Federighi e la surroga l'assemblea comincerà la discussione sugli atti connessi al bilancio riequilibrato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento