rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Politica

Quattro mesi alle elezioni: il Pd vuole il campo largo, Latini si scalda e Bandecchi riflette

La politica si muove in vista del voto comunale di fine maggio: contatti tra i Dem, Azione e i Cinque Stelle. Prove di intesa tra centrodestra e il patron delle Fere

Poco più di quattro mesi alle elezioni e il quadro delle alleanze e dei candidati in città è ancora liquido. Se da un lato la ricandidatura del sindaco Leonardo Latini è ormai un dato di fatto, resta da capire ancora come si muoveranno gli altri schieramenti al momento della scelta del nome. E resta anche da capire se il presidente della Ternana, Stefano Bandecchi, confermerà la sua corsa a candidato sindaco - ed eventualmente con quale altro gruppo - o se preferirà confluire nell’area del centrodestra, sostenendo magari la corsa dello stesso Latini. 

L’ultimo passaggio da questo punto di vista è la conferenza stampa che il Partito Democratico ha tenuto sabato mattina. Ancora nessun nome per quanto riguarda il candidato, i Dem hanno messo sul tavolo il programma di lavoro, aprendolo poi alle altre forze. La squadra del segretario comunale Spinelli punta di fatto a un nuovo campo largo, con l’obiettivo di allargare la coalizione anti centrodestra “a tutte le forze di opposizione”. Quindi anche al Movimento Cinque Stelle e ad Azione, con cui ci sono stati contatti anche nei giorni scorsi. L’unico gruppo che al momento sembra lontano dall’area Dem è la lista di Bandecchi. 

“Noi parliamo con tutti”, è il motivetto utilizzato in questi giorni dai rappresentanti locali di Azione. E in effetti nei giorni scorsi contatti ci sono stati anche con la squadra di Bandecchi. Bandecchi che ha sempre confermato di voler continuare la sua corsa da candidato sindaco, ma che in realtà potrebbe poi decidere di far confluire il suo gruppo nell’area di centrodestra, per supportare a quel punto la candidatura di Latini e chiedere magari di far parte della squadra di governo. Uno scenario che negli ultimi giorni si è visto rafforzare anche dalla scelta della Regione di concedere nuovi posti convenzionati per la sanità nel Ternano, proprio come richiesto espressamente dal numero uno rossoverde nel suo progetto stadio-clinica. Non solo: nella sua ultima uscita pubblica, l’incontro con i cittadini all’hotel Michelangelo, Bandecchi ha avuto parole morbide nei confronti di Latini, “assolvendolo” di fatto rispetto ai problemi che ha la città. Un segnale, anche questo, che va nella direzione di un avvicinamento politico. In settimana sono previsti nuovi incontri tra i gruppi, con le segreterie che stanno organizzando diversi tavoli e vertici anche informali. Il tempo inizia anche a stringere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro mesi alle elezioni: il Pd vuole il campo largo, Latini si scalda e Bandecchi riflette

TerniToday è in caricamento