menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valeria D'Acunzo

Valeria D'Acunzo

Frana Forza Italia, lascia anche la D'Acunzo

L'ex capogruppo in Consiglio Federighi presenta ricorso al Tar contro la decadenza, la sua sostituta abbandona il gruppo azzurro e passa al misto: "Voglio tutelarmi"

Forza Italia continua a franare. Dopo l'addio di Federico Brizi lascia anche - a sorpresa - la consigliera comunale Valeria D'Acunzo che era entrata a palazzo Spada il 17 settembre scorso in surroga dell'ex capogruppo azzurro Federighi decaduto per gli effetti della legge Severino.

E proprio gli strascichi di questa vicenda, con il ricorso al Tar presentato da Federighi contro l'esclusione, avrebbero convinto la D'Acunzo a lasciare il gruppo di Fi per aderire al misto. "La mia uscita è una scelta personale -dice - avendo ricevuto nella giornata di martedì 2 ottobre, un ricorso al Tar da parte del dottor Federighi, rispetto alla sua decadenza da consigliere comunale. Affinchè io possa tutelare nelle sedi opportune la mia persona e il ruolo affidatomi dai cittadini quantomeno fino al giorno del pronunciamento della sentenza definitiva, non intendo partecipare al gruppo del partito nel quale sono state eletta. Dalla data odierna aderirò al gruppo misto".

Un'altra grana per Forza Italia, il cui gruppo è ora ristretto alla capogruppo Lucia Dominici e al presidente del consiglio comunale Ferranti. E gli scenari che si agitano nei corridoi di palazzo Spada forse diventano meno fumosi. 

Aggiornamenti a seguire 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento