Grimani si prende il Pd, ma mezzo partito diserta il voto

Il senatore eletto segretario comunale con 59 voti sui 103 delegati dell'assemblea, cambia la maggioranza

Il neo segretario comunale del Pd, Leonardo Grimani

Leonardo Grimani è il nuovo segretario comunale del Pd di Terni. Il senatore e sindaco di San Gemini, unico candidato, ha messo insieme 59 voti sui 103 delegati dell'assemblea comunale, quanto basta per prendersi la maggioranza. I votanti sono stati 59 e come annunciato una trentina di delegati che fanno riferimento al coordinamento dei circoli - che avevano contestato la candidatura di Grimani - hanno disertato il seggio allestito nella sede di via Mazzini. E uno degli effetti di questo "strappo" sono state le dimissioni dall'assemblea comunale di quattro membri, Antonello Fiorucci, Carla Confaloni, Leonardo Patalocco e Daniela Pimponi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nuovo segretario, che ha già auspicato il confronto con i circoli, può ora contare su una maggioranza diversa rispetto a quella che elesse Sara Giovannelli. L'asse portante resta quello al quale si sono aggiunti i delegati dell'allora mozione Pardini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento