Congresso Pd, Zingaretti riacciuffa Martina. E prende il largo

La situazione dopo il voto in 34 circoli dell’Umbria. Il governatore del Lazio è al 50% dei voti, l’ex ministro poco sotto il 30%. Al terzo posto il ticket Giachetti-Ascani

Il soprasso è durato giusto il tempo di un battito di ciglia. I risultati dei voti in 34 circoli dell’Umbria riportano la corsa alla segreteria del Partito democratico (o meglio, la corsa ai primi tre posti in vista delle primarie del 3 marzo) alle attese delle previsioni.

Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, è infatti il primo dei votati dell’Umbria con una percentuale di preferenze che, al momento, si attesta al 50%. L’ex ministro delle Politiche agricole e segretario reggente del Pd, Maurizio Martina – che fino a qualche giorno fa aveva incassato a sorpresa il maggior numero di preferenze rispetto ai circoli votanti – si ferma al 28,4%, seguito dal ticket composto da Roberto Giachetti e Anna Ascani che, col 18,3%, si piazza sul terzo gradino del podio.

Questa dovrebbe essere la conclusione della fase congressuale che dovrà indicare i tre candidati che parteciperanno di diritto alle primarie di inizio marzo. Gli outsider, infatti, sono tenuti a distanza di sicurezza. Il primo degli inseguitori – almeno per l’Umbria – è Dario Corallo che non va oltre il 2%. Il deputato Francesco Boccia è allo 0,9%, Maria Saladino sfiora lo 0,5%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così in Italia

Fino a giovedì sera, Zingaretti poteva contare su un vantaggio fra gli 8 e i 9 punti su Maurizio Martina. Con i nuovi voti arrivati fra venerdì e sabato - soprattutto da Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Puglia e Piemonte - ha ampliato il suo margine, portandosi al 46,5% nazionale. Insegue al 32,2% Maurizio Martina, che però può ancora recuperare – e molto – con l’arrivo dei dati dal Sud. In terza posizione Giachetti al 16,1%, che incassa un buon risultato in Romagna e Umbria, oltre che in tutto il Nord-Ovest. Quarto è Francesco Boccia, grazie alla nativa Puglia, dove è secondo di un’incollatura. Sotto l’1% Maria Saladino e Dario Corallo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • Covid, un’altra giornata di contagi: due casi nell’ex zona rossa di Giove, Terni in controtendenza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento