Terni-Firenze, patto della salute per i piccoli pazienti

Si rafforza la collaborazione tra il Santa Maria e il Meyer. Morabito: creare una cultura della chirurgia pediatrica. Tutte le novità per Ostetricia e Ginecologia | VIDEO

È ternano il massimo esperto europeo di chirurgia pediatrica addominale: si tratta del professor Antonino Morabito, 53 anni, rientrato nella sua città di origine dopo oltre 21 anni di esperienza al Royal Manchester Children’s Hospital, in Inghilterra, dove è stato direttore del Dipartimento pediatrico di chirurgia rigenerativa intestinale e riabilitazione. E proprio grazie al professor Morabito da adesso in poi l’ospedale Santa Maria potenzia la sua collaborazione con l’ospedale pediatrico Meyer di Firenze che da quest’anno estende la convenzione, già attiva per patologie neurologiche infantili complesse, anche all’attività di chirurgia pediatrica.

Il tutto alla vigilia della prova concorsuale per la direzione della struttura complessa di Pediatria, che si svolgerà l’8 marzo, e della nomina del dottor Leonardo Borrello a nuovo direttore di Ostetricia e Ginecologia

Sono queste le principali novità del Dipartimento materno-infantile, che il direttore generale dell’azienda ospedaliera di Terni, Maurizio Dal Maso, ha annunciato nel corso di una conferenza stampa. Morabito seguirà personalmente l’attività chirurgica pediatrica all’ospedale di Terni anche perché da alcuni anni dirige la struttura complessa di Chirurgia pediatrica al Meyer.

“Da una parte un segnale di continuità legato al presente - ha sottolineato Dal Maso - visto che il nuovo primario di Ostetricia e ginecologia, individuato nella persona di Leonardo Borrello, lavora presso il reparto già da 18 anni, è stato direttore facente funzione dallo scorso agosto, dopo il pensionamento del dottor Giampaolo Passalacqua, ed è un professionista molto apprezzato”.

Dall’altra parte, uno sguardo al futuro. “Perché per un ospedale di insegnamento come quello di Terni, che punta ad essere punto di riferimento nazionale e a costruire e consolidare standard di eccellenza sia nell’offerta assistenziale sia in ambito di ricerca e di insegnamento - ha evidenziato Dal Maso - stringere collaborazioni con le migliori eccellenze professionali che offre il panorama nazionale e internazionale rappresenta un’occasione di crescita”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le attività ambulatoriali inizieranno tra qualche settimana, ma l’obiettivo di questa collaborazione – ha detto Morabito - è non soltanto visitare e operare chi ne ha bisogno, quanto creare una cultura della chirurgia pediatrica, condividendo competenze ed esperienze specifiche che favoriscano e accelerino la formazione di equipe di eccellenza e lo sviluppo, in termini qualitativi e quantitativi, delle attività a favore dei pazienti provenienti da Terni, dall’Umbria e da tutta Italia”.

La convenzione con l’ospedale Meyer era stata attivata nel 2017 nell’ambito della Neuropediatria, per migliorare l’offerta assistenziale ai piccoli pazienti con patologie e percorsi clinici ad elevata complessità, con particolare riferimento alle epilessie, anche di interesse chirurgico e alle patologie neurogenetiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto, Leonardo Borrello è già pronto per confermare i 3 bollini rosa e ha già delineato un progetto di sviluppo della struttura di Ostetricia e Ginecologia che si appresta ad andare a dirigere. “Innanzitutto rafforzeremo l’integrazione con la Usl nell’ambito del percorso nascita, con incontri e open day in reparto per le gestanti, che avranno la possibilità di conoscere le ostetriche, i neonatologi e l’equipe di anestesisti dedicati, che nel nostro ospedale sono garantiti con servizio h24. Oltre alla partoanalgesia, svilupperemo altre tecniche non farmacologiche per il contenimento del dolore, e infatti è in arrivo anche una vasca per il travaglio e il parto in acqua. E inoltre crescerà ulteriormente tutta l’attività della chirurgia ginecologica mininvasiva con particolare riferimento alle patologie oncologiche”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento