rotate-mobile
Salute

Osteoartrosi, ci sono più malati che di ipertensione e osteoporosi: se ne parla a Terni

All’evento nazionale di aggiornamento e studio promosso dal dottor Valerio Pace partecipano esperti da tutta Italia

La sala convegni dell’hotel Garden di Terni ospita oggi, sabato 25 maggio, il congresso nazionale dal titolo “Diagnosi e trattamento dell’osteoartrosi. Stato dell’arte e prospettive future”. Responsabile scientifico dell’evento di aggiornamento e studio è il dottor Valerio Pace, dirigente medico presso la struttura complessa di ortopedia e traumatologia dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni.

L’iniziativa, certificata dalla Siot - Società italiana di ortopedia e traumatologia - intende fare il punto su una patologia assai importante in una società, come la nostra, che vede innalzarsi l’età della vita media e che, peraltro, affligge sia pazienti cosiddetti “grandi adulti” che pazienti più giovani. Due le sessioni previste per il convegno, alle quali prenderanno parte eminenti esperti della materia, non solo italiani. Un momento molto significativo di confronto tra i massimi esperti della materia, che vuole guardare oltre le pratiche attuali consolidate, alla ricerca di tecniche ancora migliori per i pazienti.

“L’osteoartrosi - spiega il dottor Pace - è una delle patologie più diffuse, più dell’ipertensione arteriosa e dell’osteoporosi: è essenziale conoscere la patologia a 360 gradi e proporre al paziente tutte le opzioni terapeutiche conservative e chirurgiche. Questo convegno mira a creare una rete multidisciplinare sul territorio in grado di fornire ai pazienti un servizio sanitario efficace e moderno”.

Il convegno gode del patrocinio del Comune di Terni, dell’azienda ospedaliera Santa Maria, della Usl Umbria 2 e dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Terni. Ai partecipanti saranno assegnati sei crediti Ecm. La partecipazione all’evento è gratuita.

WhatsApp Image 2024-05-22 at 20.37.17

La prima sessione sarà aperta dai contributi del dottor Sandro Latini (direttore facente funzioni della struttura complessa di ortopedia e traumatologia del Santa Maria, presidente onorario del convegno) e del professor Maurizio Altissimi che inquadreranno l’osteoartrosi e parleranno dei trattamenti conservativi. Quindi l’intervento del dottor Valerio Pace, che affronterà sintomatologia e lo studio dei migliori percorsi di diagnosi e trattamento per i pazienti. Il professor Giuseppe Rinonapoli (Perugia) affronterà epidemiologia, fattori di rischio, prevenzione e aspetti multidisciplinari. Il dottor Alessandro Mazzei (Terni) si soffermerà sui percorsi diagnostici e sul ruolo del radiologo, mentre il dottor Eduardo De Larrea (Narni) parlerà dei trattamenti conservativi e della terapia infiltrativa.

Dei trattamenti fisioterapici e delle tecniche riabilitative si occuperanno il dottor Andrea Novelli (Terni) e il dottor Luca Camicia (Perugia). Il dottor Fabrizio Mosca (Orvieto) esaminerà il ruolo del fisiatra, in particolare riguardo ai trattamenti conservativi e alla riabilitazione post chirurgica. La prima sessione del congresso nazionale si chiuderà con la prolusione del dottor Piero Simoni (Terni) che affronterà la gestione multidisciplinare e la rete assistenziale territoriale a disposizione del paziente affetto da osteoartrosi.

Ad aprire la seconda sessione, saranno gli interventi del professor Giuliano Cerulli, del professor Giuseppe Rinonapoli e del professor Pierluigi Antinolfi che introdurranno i trattamenti chirurgici dell’osteoartrosi. In particolare, i dottori Giuseppe Mosillo e Luca Braghiroli (Terni) illustreranno il trattamento chirurgico mano-polso. Del gomito parlerà il dottor Emilio Sessa (Roma), della spalla il dottor David D’Eramo (Terni) e dell’anca il dottor Sandro Latini (Terni). Il professor Auro Caraffa (Perugia) affronterà il trattamento chirurgico del ginocchio e il dottor Giuseppe Teori (Rieti) quello di piede-caviglia. Sarà poi il professor Giuliano Cerulli a illustrare le nuove frontiere di trattamento. L’ultimo intervento è affidato all’ospite-relatore internazionale del convegno, il dottor Sunil Kumar (Cambridge) che parlerà di “Algoritmi e razionali di trattamento d’Oltralpe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osteoartrosi, ci sono più malati che di ipertensione e osteoporosi: se ne parla a Terni

TerniToday è in caricamento