Via plastiche e imballaggi, la spesa del futuro si farà così: la rivoluzione “verde” parte dall’Itt di Terni

Gli studenti dell’istituto “Allievi-Sangallo” in collaborazione con Vivogreen presenteranno un progetto innovativo: primo negozio a consumo zero di rifiuti in grado di rimborsare la tassa Tari ai propri clienti

L’Istituto tecnico tecnologico “Allievi-Sangallo” di Terni, in collaborazione con la startup innovativa Vivogreen, titolare del brevetto, sta lavorando ad un progetto sull’economia circolare e sociale: la realizzazione del primo negozio a consumo zero di rifiuti in grado di rimborsare la tassa Tari ai propri clienti grazie ad un algoritmo e di abbracciare la filosofia “meno inquino e meno pago”.

In questo market sarà possibile acquistare vari prodotti nella quantità necessaria a soddisfare le necessità dei fruitori portando a casa imballaggi in MaterBI, bioplastica completamente biodegradabile e compostabile, o vetro. Grazie a questa idea originale e avveniristica, quindi, l’unico rifiuto prodotto sarà la frazione umida in quanto il vetro con etichette Rfid verrà riutilizzato infinite volte.

L’aspetto green del progetto si unisce all’idea di ridurre i tempi di acquisto evitando lunghe code alle casse perché queste non sono previste nel negozio futuristico. Tramite una app scaricata sul proprio smartphone sarà possibile acquistare online e ritirare direttamente al Vivogreen drive gli ordini effettuati.

“Le diverse articolazioni della nostra scuola – spiega una nota diffusa dall’Itt - daranno il loro contributo al progetto: gli studenti di elettronica e automazione si occuperanno delle antenne, del reader e della realizzazione dei gate, gli elettrotecnici cureranno la progettazione e realizzazione del quadro elettrico con sensori, la specializzazione di informatica provvederà alla lettura dei tag Rfid e del software per il conto automatico”.

L’obiettivo della Vivogreen è di “creare occupazione e devolvere parte degli utili in borse di studio agli istituti coinvolti nella concretizzazione del progetto favorendo una cultura d’impresa nei giovani allievi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 10 dicembre alle 12 presso la sala Tripepi dell’Itt la startup presenterà il progetto a Confagricoltura, Confcommercio, Confindustia e al direttore della Banca di Desio e in occasione degli open days, in programma il 15 dicembre e il 19 gennaio 2020, sarà possibile “toccare con mano” il gate realizzato dalla scuola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento