Scuola

Coronavirus, da mercoledì superiori al 50% in presenza. Tornano in classe circa 19 mila studenti

L’ordinanza della regione Umbria prevede il rientro in classe al 50% in presenza: “Per ciò che concerne le attività didattiche delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie”

foto Giacomo Sirchia

Diciannovemila studenti (circa) sono pronti a tornare in classe, sul totale di trentottomila complessivi, a partire da mercoledì 14 aprile. Si tratta infatti del 50% degli alunni, appartenenti alle scuole superiori della Regione Umbria. A tal proposito gli agenti della polizia locale ed i volontari della Protezione civile forniranno il loro contributo, per monitorare l’accesso ai mezzi di trasporto.Un supporto prezioso onde evitare possibili assembramenti e consentire il regolare afflusso degli studenti. Secondo l’ordinanza regionale infatti:  

“A decorrere dal 14 aprile 2021 e fino al 24 aprile 2021 in tutto il territorio regionale, in applicazione del D.L. 1 aprile 2021 n. 44, le attività didattiche delle scuole secondarie di secondo grado, statali e paritarie, sono svolte in presenza nella misura del 50% della popolazione studentesca. Le disposizioni di cui al presente comma si applicano anche agli studenti iscritti per l’anno formativo 2020/2021 ai corsi di istruzione e formazione professionale (leFP) presso agenzie formative e gli istituti Professionali statali in regime di sussidiarietà”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, da mercoledì superiori al 50% in presenza. Tornano in classe circa 19 mila studenti

TerniToday è in caricamento