Addio alla “vecchia” classe, arrivano le aule disciplinari

Rivoluzione all’Itt Allievi-Sangallo di Terni: gli studenti si sposteranno negli spazi della scuola in base alla materia trattata. E ognuno avrà il suo “device” personale

L'Itt Allievi-Sangallo

Prima campanella rivoluzionaria quella che suonerà tra meno di 48 ore all’Istituto tecnico tecnologico “Allievi-Sangallo”. La “rivoluzione” sarà illustrata mercoledì mattina alle ore 9 ai genitori degli studenti delle classi prime alla presenza anche del dirigente dell’ufficio scolastico provinciale di Terni, Giancarlo Cencetti.

La prima novità sta nel fatto che non ci sarà più un’aula dedicata ad ogni classe, ma sarà la classe che in base alla materia trattata si sposterà nell’aula dedicata a quella materia. “La configurazione tradizionale delle aule, secondo la quale a ogni classe è attribuito uno spazio-aula in cui gli studenti vivono la maggior parte del tempo scuola mentre i docenti girano da una classe all’altra, è stata trasformata per lasciare il posto alle aule laboratorio disciplinari. Si tratta di una modalità organizzativa innovativa – spiega una nota diffusa dalla scuola - proposta dal movimento ‘Avanguardie Educative’, a cui l’Itt ha aderito, che è stata già sperimentata in altre scuole italiane oltre che nella tradizione anglosassone”.

Le aule sono assegnate in funzione delle discipline e sono dunque riprogettate e allestite “con un setting funzionale alle specificità della disciplina stessa. Il docente non ha più a disposizione un ambiente indifferenziato da condividere con i colleghi di altre materie, ma può personalizzare il proprio spazio di lavoro adeguandolo a una didattica attiva di tipo laboratoriale, predisponendo arredi, materiali, libri, strumentazioni, device tecnologici, software”.

ECCO LA DISPOSIZIONE DELLE AULE DISCIPLINARI

Non si tratta però solo di una modalità organizzativa: l’adozione delle aule laboratorio disciplinari “avrà un impatto anche sulla didattica, accentuando la dimensione laboratoriale che da sempre caratterizza l’istituto tecnico. Lo spostamento degli studenti da un’aula all’altra potrà essere un’occasione di socializzazione, aumenterà il senso di responsabilità degli studenti e potrà consentire loro di fare una pausa tra un’ora e l’altra in modo da iniziare con maggiore concentrazione la lezione successiva”. Tutte le aule e tutti i laboratori sono stati dotati di pc e di una Lim o di un videoproiettore o, nelle aule di nuovo allestimento, di un monitor tv. Presso ogni aula ci sono degli armadi per il materiale didattico a disposizione dei docenti. Per i docenti dell’Itt sono state inoltre organizzate specifiche azioni formative per poter sfruttare pienamente i vantaggi dei nuovi ambienti di apprendimento.

La seconda novità interesserà quattro classi dell’istituto, tre prime e una terza, che sperimenteranno la metodologia “Byod”. Ogni studente avrà un proprio device personale che utilizzerà durante tutte le ore di lezione. Gli studenti delle prime avranno un Ipad e quindi utilizzeranno il supporto software e hardware della Apple Educational, mentre gli studenti della terza informativa avranno un pc portatile più adeguato al percorso specialistico che li aspetta.

“L’utilizzo delle tecnologie innovative” avverrà quindi all’Itt a più livelli e con differenti modalità “con lo scopo di offrire agli studenti un ambiente che faciliti l’apprendimento, migliori la loro preparazione e sviluppi le competenze necessarie ad affrontare le sfide della vita. Non si può chiedere agli studenti di rifiutare le novità, di vivere rimpiangendo i tempi che furono – concludono dalla scuola - si può invece cercare di aiutarli a conoscere i linguaggi multimediali e le tecnologie innovative in modo da renderli capaci di usare gli strumenti digitali con consapevolezza e spirito critico, imparando anche a ‘disconnettersi’ quando è necessario. Questo è quello che proveremo a fare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento