Giovedì, 23 Settembre 2021
Scuola

Scuolabus, marcia indietro sulla “territorialità”: pulmini per tutti gli studenti

La direzione istruzione del Comune di Terni ha approvato le deroghe per il nuovo anno scolastico. Ma saranno valide solo per chi ha già avviato un percorso didattico

Approvate le deroghe per l’iscrizione al servizio di trasporto scolastico del Comune di Terni. La decisione è stata assunta nelle scorse ore dalla direzione istruzione di Palazzo Spada.

La deroga riguarda in particolare le famiglie degli alunni che hanno già avviato un percorso didattico usufruendo negli anni scorsi del servizio senza che fosse stato applicato il principio di territorialità. La deroga si applica, inoltre, qualora non sia stata possibile l’iscrizione alla scuola territorialmente più vicina alla residenza degli alunni, laddove nel plesso di competenza sia già stato raggiunto il numero massimo di iscrizioni previste per legge nell’anno scolastico.

Altre deroghe verranno valutate in presenza di più fruitori dello stesso nucleo familiare e per scuole con indirizzi specifici fuori dell’area di competenza della residenza della famiglia, se compatibili con il principio di ragionevolezza, di sostenibilità ambientale e del servizio, nonché in base a criteri preordinati.

L’autorizzazione alla deroga sarà valida solamente per l’anno scolastico corrente e non verranno concesse deroghe ai vincoli di territorialità per le domande di prima iscrizione al servizio.

Le deroghe, previste con determinazione dirigenziale, hanno validità immediata, sono soggette a valutazione d’impatto e restano in vigore fino a successivo eventuale atto di modifica o integrazione che potrà essere comunicato alle famiglie anche direttamente dalle scuole.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare il gestore del servizio, la CMT al 0744.447901.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuolabus, marcia indietro sulla “territorialità”: pulmini per tutti gli studenti

TerniToday è in caricamento