City Remix, la storia industriale di Terni senza più segreti

Il progetto coinvolge tre scuole, Indisciplinarte e Palazzo Spada. Il vicesindaco Giuli: un ponte tra passato e futuro

Archeologia industriale, un ponte tra passato e futuro: ecco City Remix, progetto per (ri)scoprire i trsori della città dell’acciaio. L’iniziativa è stata presentata questa mattina a palazzo Spada: si tratta di un percorso formativo biennale che coinvolge tre istituti scolastici in rete, ossia l’Itt Allievi-Sangallo scuola capofila, la scuola secondaria Inferiore Da Vinci-Nucola, il liceo scientifico “Galileo Galilei” oltre a Indisciplinarte e Comune di Terni. Il progetto, che prende il via in questo mese, è stato finanziato dai Fondi strutturali europei Fse e premiato dal programma operativo nazionale del ministero Istruzione Università e ricerca.

“Il percorso- spiega la dirigente scolastica Itt di Terni, Cinzia Fabrizi - ha l’intento di esplorare il patrimonio archeologico industriale della città attraverso azioni che alternano conoscenza e approfondimento del patrimonio, ri-narrazione dell’identità culturale, gare creative come l’hackathon laboratorio di co-creazione e co-progettazione. I beni presi in esame sono il Centro arti opificio siri e l’ex officina fonderia dell’Itt Allievi Sangallo”.

“Accolgo con entusiasmo il progetto – ha affermato il vicesindaco Andrea Giuli in conferenza stampa - in quanto rientra totalmente nella visione di questa amministrazione: la contaminazione tra passato e presente, la valorizzazione delle tante identità della città, la spinta verso la creatività. Il tema dell’identità cittadina è per noi molto importante e l’archeologia industriale rappresenta un ponte tra passato e futuro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il progetto intende promuovere una conoscenza profonda del patrimonio connesso alla storia industriale della città di Terni, interagendo con gli studenti attraverso azioni concrete, intrecciando classi e gradi diversi, favorendo un percorso formativo anche grazie a mediatori ed esperti in più settori in collaborazione con l’associazione Indisciplinarte. Tra gli obiettivi principali c’è quello di coinvolgere gli studenti al fine di promuovere l’interesse e la curiosità verso il proprio territorio con lo scopo di preservarlo e comprenderne la ricchezza, nonché il valore storico e artistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento