rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
social

Foto e viaggi: da cosa fotografi si capisce chi sei

Le foto che scattiamo durante i nostri viaggi e le nostre vacanze dicono molto della nostra personalità: ecco a che cosa corrispondono le nostre preferenze

Scattare foto è un'azione che compiamo, grazie ai nostri potenti smartphone, praticamente ogni giorno. Tanto più quando ci troviamo in una situazione di relax come quella di una vacanza. Per questo, in occasione delle vacanze estive e della possibilità di ritornare finalmente a viaggiare con una ritrovata normalità Cheerz, azienda operante nel segmento della stampa per fotografia digitale, ha analizzato le diverse tipologie di personalità in base alle foto che si amano scattare durante un viaggio. 

Il maniaco del selfie

Chi scatta continuamente selfie è certamente amante di sé, e non necessariamente in senso negativo. Non ha paura di mostrarsi in ogni foto che pubblica, e sa esattamente come inquadrarsi o farsi inquadrare per valorizzare al meglio le proprie caratteristiche. Da un banale selfie, forse anche un po’ ritoccato, alla foto ritratto davanti a un muro monocromo o a un’attrazione turistica, il soggetto protagonista è sempre la persona in questione, che però sa perfettamente come non sembrare banale di fronte a “spot” apparentemente scontati, e non si preoccupa di portare le persone con cui parte al limite della sopportazione per farsi scattare ritratti ovunque.

Il landscaper

Non è centrato molto su sé, piuttosto per questo soggetto è fondamentale imprimere i ricordi dei luoghi dove ha trascorso la propria vacanza: è sicuramente qualcuno che alla solita vacanza relax preferisce di gran lunga una vera e propria avventura, come un roadtrip, un interrail o un cammino di una settimana in mezzo ai paesaggi del Belpaese. Il suo feed sui social network sarà un interessantissimo miscuglio di paesaggi diversificati e imponenti, con cui dimostrerà di essere una persona adattiva e intraprendente.

Il nature lover

Anche egli un po’ come il paesaggista, al nature lover poco importa delle figure umane: preferirà sempre puntare la propria attenzione su altre forme di vita come piante e animali. Le mete che ama raggiungere sono molto naturalistiche e suggestive: luoghi esotici e molto lontani da casa, culture diverse, safari e chi più ne ha più ne metta.

L’esteta

Capace di vedere il bello in tutto, scatta fotografie più introspettive, particolari e non convenzionali. Se un turista qualunque va a fotografare la scultura all’interno di un museo per intero, l’esteta si concentrerà più su un particolare come il drappeggio della veste del soggetto. Insomma, sono i dettagli a fare la differenza. In tutto.

Il designer

Più che di ambienti esterni, questo soggetto è amante di luoghi interni come case, ristoranti, locali particolari, o in generale di arredamento. Se in un ristorante è presente uno spot comprensivo di tavola ordinatamente apparecchiata, una pianta che si arrampica sulla parete, un vaso decorato ai piedi della stessa e una lampada che diffonde una luce d’atmosfera, il designer non se lo farà ripetere due volte e sarà lì in prima fila a scattare foto da ogni angolazione, neanche stesse preparando il rendering di una casa da vendere.

Lo street photographer

Va matto per i viaggi culturali in qualche capitale europea, meta ideale per lo “street photographer”. Persone immortalate in scene di vita quotidiana, vicoli stretti, locali affollati. Nulla è più introspettivo di uno scatto realistico e senza filtri. Tali soggetti vogliono imprimere così le memorie del proprio viaggio, ricordando la cultura e i luoghi che hanno vissuto. Perché per loro la bellezza sta proprio nella semplicità e nella quotidianità.

Il food lover

Può essere o meno appassionato del cibo, ma sicuramente sarà attratto da un piatto esteticamente bello o da una tavola apparecchiata in maniera particolare. Quando viaggia, il food lover ama cercare ristoranti e locali accattivanti e diversi dal solito, dove la bellezza estetica del piatto viene prima del gusto dello stesso, in modo da poter catturare ogni tipo di dettaglio e postarlo sui propri profili social.

L’anima della festa

Queste persone hanno caratteri estroversi ed esplosivi. Senza alcun dubbio la loro vacanza tipo è quella con tanti amici, dove il divertimento è all’ordine del giorno: dalle giornate piene in spiaggia fatte di aperitivi, beach volley e bagni infiniti, alle cene, alle serate in locali e discoteche, questi personaggi non pensano al luogo in cui passeranno la vacanza, ma alle persone con cui intraprenderanno questa avventura: la compagnia è fondamentale. In estate i propri profili social saranno sommersi da foto di gruppo e video confusionari, divertenti e spensierati.

Il romantico

Dopo un anno lavorativo difficile un viaggio in un posto esotico con il proprio partner è la scelta migliore per il romantico che, a differenza dei coetanei più festaioli, preferirà di gran lunga passare una vacanza in pace e serenità. Una personalità di questo tipo è portata a vivere giornate rilassanti con la propria anima gemella, a mangiare in ristoranti romantici e partecipare a escursioni di gruppo di tanto in tanto. Quelli immortalati saranno dunque ricordi di coppia, foto serene, romantiche e all’insegna del romanticismo.

Nonostante i differenti tipi di personalità in vacanza, tutti hanno una peculiarità comune: il desiderio di serbare ogni momento del proprio viaggio e trasformarlo in ricordo.

Si tratta di un legame quello che esiste tra ciò che scattiamo e ciò che siamo e, per l’appunto, una vacanza può dire davvero tanto di noi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foto e viaggi: da cosa fotografi si capisce chi sei

TerniToday è in caricamento