Ternana, Massimo Proietti: "Aspettiamo le motivazioni poi ricorso alla giustizia sportiva"

Il legale Massimo Proietti è intervenuto a Radio Cusano Campus

Massimo Proietti Ternana

È attesa nella giornata di domani la comunicazione della FIGC riguardante le società ripescate nei prossimi tornei di B e C. A seguito delle impugnazioni rigettate ieri dalla CAF sembra ormai pressoché certa la partecipazione di Novara e Catania (rispettivamente al posto di Bari e Cesena) nel prossimo torneo cadetto. Sul filo di lana Siena e Ternana, divise da pochi centesimi di punto, in una graduatoria di ripescaggi ‘orfana’ ormai del famoso D4 relativo agli illeciti amministrativi commessi nelle stagioni indicate all’interno del dispositivo.

Massimo Proietti indica i nuovi sviluppi

“La Ternana è stata costretta a ricorrere alla Corte Federale D’Appello, a seguito di una decisione sorprendente del TFN dopo ricorso presentato dal Novara. Ritenevamo fosse aggredibile sotto vari aspetti. Una nostra sensazione condivisa dai legali dalle altre società intervenute ieri (Pro Vercelli e Siena ndr) e da quelli della FIGC, i quali hanno evidenziato le criticità processuali di quel ricorso in termini di legittimità attiva del club piemontese. Ci sono due aspetti da prendere in esame: quello procedurale e nel merito- specifica Proietti- Secondo i criteri di ripescaggio alla graduatoria puoi accedere solo se si detiene dei requisiti soggettivi. In questo caso, annullando di fatto l’illecito amministrativo, viene meno uno degli stessi. Abbiamo approfondito tutti gli aspetti sia da un punto di vista amministrativo che sportivo. Ora c’è ancora da affrontare un grado di giustizia sportiva (si fa riferimento al Collegio di Garanzia del CONI). Aspettiamo le motivazioni della CAF, successivamente procederemo al ricorso. È doveroso chiarire questi aspetti ed arrivare ad una sentenza equilibrata e giusta. Credo che alla giustizia sportiva non debba essere sottratta questa possibilità poi casomai si potrà ricorrere al TAR del Lazio anche se, mi auguro di non arrivarci”

La Pro Vercelli pronta al ricorso

Oltre alla Ternana anche la Pro Vercelli presenterà ricorso al Collegio di Garanzia del CONI. Come è noto il club piemontese occuperebbe la quinta posizione nella classifica dei ripescaggi e sarebbe tagliata fuori da ogni discorso. Ecco perché il presidente Secondo, si affiderà all’avvocato Flavia Tortorella appellandosi alla decisione della CAF

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento