Sport

Olimpiadi di Tokyo, delusione Alessio Foconi: fuori agli ottavi di finale

Il fiorettista ternano sconfitto da Ka Long Cheung atleta di Hong Kong. Ora la competizione a squadre per cercare il riscatto

Delusione enorme per Alessio Foconi alle Olimpiadi di Tokyo. Il campione ternano viene sconfitto piuttosto nettamente dall’atleta di Hong Kong ovvero Ka Long Cheung. Termina 15-3 il confronto, agli ottavi di finale, letteralmente dominato dall’avversario del fiorettista classe 1989.

L’avventura olimpica di Alessio Foconi è iniziata alle 6.05 (ora italiana). Ai sedicesimi di finale la sfida al tedesco Sanita che aveva superato, nel turno dei 64, l'altro Cheung ossia Siu Lun. Dopo averlo sconfitto con il punteggio di 15-8 si è poi confrontato con Chong Ka Long Cheung (ore 7.55 ora italiana). Un assalto che ha visto Foconi subire le stoccate dell’avversario: 5-1 poi 8-2 ed infine 13-3. L’azzurro ha infine ceduto 15-3 ed è stato costretto ad interrompere il proprio percorso verso le medaglie. Il solo Daniele Garozzo prosegue l’avventura, nel singolo di fioretto, a cinque cerchi. Oltre ad Alessio Foconi è stato infatti eliminato anche Andrea Cassarà.

Al termine del duello le parole di Alessio Foconi, riportate dal portale del Circolo della Scherma di Terni: “È stato un brutto assalto. Purtroppo quello che mi ha fatto arrendere. Peccato perché il primo di giornata che doveva e poteva essere ostico, l’ho invece gestito bene sia fisicamente che mentalmente. Il successivo, invece, non mi ha permesso di imporre il mio ritmo, anche se avevo tanta voglia di fare bene. Ora dobbiamo rialzarci ed essere più forti di prima per la gara a squadre. Ce la metteremo tutta”. Appuntamento domenica 1 agosto per la prova di fioretto a squadre.  

Le dichiarazioni di Alessio Foconi:

“È stato un brutto assalto purtroppo quello che mi ha fatto arrendere. Peccato perché il primo di giornata che doveva e poteva essere ostico, l’ho invece gestito bene sia fisicamente che mentalmente. Quello dopo invece non mi ha permesso di imporre il mio ritmo, anche se avevo tanta voglia di fare bene. Ora dobbiamo rialzarci ed essere più forti di prima per la gara a squadre. Ce la metteremo tutta!”

Al fiorettista ternano arriva l’incoraggiamento del Circolo scherma Terni: “Siamo convinti che saprà imporsi insieme ai suoi compagni nella prossima prova. A lui in bocca al lupo da tutti i suoi amici, sostenitori e staff”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi di Tokyo, delusione Alessio Foconi: fuori agli ottavi di finale

TerniToday è in caricamento