rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Altro

Dakar 2022, ancora sfortuna per Danilo Petrucci. Il racconto: “Una bella botta e qualche punto sul gomito”

Il pilota ternano ha concluso al quarantesimo posto la sesta tappa interrotta al km 101 dove sono stati presi i tempi per diramare la classifica

Una giornata caratterizzata dalla sfortuna per Danilo Petrucci. Il pilota ternano ha infatti concluso al quarantesimo posto la sesta frazione della Dakar 2022, dopo un’iniziale caduta. Gli organizzatori della manifestazione hanno diffuso una nota, nel corso della giornata di oggi, venerdì 7 gennaio spiegando quanto segue: “La gara di moto e quad è stata interrotta al primo NEU (PK101). Il degrado della pista dovuto al passaggio di auto e camion di ieri, sulla sommità delle recenti forti piogge ha reso il percorso impraticabile”. Pertanto si è deciso di prendere i tempi al passaggio per determinare la classifica generale. Successo assegnato a Daniel Sanders davanti a Sam Sunderland e Matthias Walker.

Sul suo profilo instagram Danilo Petrucci ha raccontato cosa gli è capitato nel corso della tappa: “Poiché ieri ho vinto la frazione oggi sono partito per primo. Dovevamo fare il tracciato che hanno percorso le auto e i camion, quindi centinaia di 4x4 con centinaia di cavalli. Era tutto completamente distrutto con le pietre che si nascondevano sotto la polvere. Al km 3 – aggiunge Petrux - ho trovato uno scalino che mi ha lanciato in aria a più o meno 100 km/h. Sono ripartito ma non ero proprio lucido. Il pilota dietro di me è passato lì e ha fatto lo stesso, ma rompendosi una gamba. Fortunatamente c’era l’elicottero sopra di noi che è atterrato e ha indicato ai piloti di non passare in quel punto. Siamo arrivati al km 160 in nove piloti quando hanno deciso di interrompere la gara, perché era troppo pericoloso per gli altri continuare. Sto bene – rassicura Danilo - una bella botta e qualche punto sul gomito”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dakar 2022, ancora sfortuna per Danilo Petrucci. Il racconto: “Una bella botta e qualche punto sul gomito”

TerniToday è in caricamento