rotate-mobile
Altro

Superbike, show di Danilo Petrucci sul tracciato sconosciuto di Mandalika: “Finalmente ci siamo. Ha funzionato tutto”

Uno splendido quinto posto ottenuto da Petrux che ha rimontato due posizioni e si piazzato a ridosso del podio: “Posso essere più incisivo e prendere fiducia”

Un grandissimo Danilo Petrucci conquista il quinto posto, sul circuito di Mandalika in Indonesia. La prima prova del weekend di Superbike è ancora appannaggio di Alvaro Bautista che precede Toprak Razgatlioglu (+4.809) e Andrea Locatelli (6.586). Il centauro ternano della Barni Spark Racing Team conclude con poco meno di dodici secondi di distacco dal vincitore, dietro ad Alex Bassani. La gara due è in programma domani, domenica 5 marzo, a partire dalle 6.30 ora italiane.

Il caldo torrido e le condizioni dell’asfalto rendono il Gp di Indonesia davvero insidioso. A maggior ragione per Danilo Petrucci, al debutto assoluto su un tracciato per lui sconosciuto, fino al weekend corrente. Il pilota in sella alla Panigale V4 R, dopo aver terminato al quindicesimo posto le libere, ottiene un buonissimo ottavo piazzamento al termine della Superpole.

Alla partenza Petrucci parte dalla settima casella e, dopo soli due giri, risale fino alla quarta posizione. Il duello tra Razgatlioglu e Bautista è molto acceso in testa mentre Petrux viene sorpassato dagli avversari e torna settimo. La strategia premia poiché, nelle battute finali, il fuoriclasse ternano mette a segno due strepitosi sorpassi dapprima su Rea poi su Lowes. Una prova davvero ricca di emozioni che può proiettare Danilo ad un qualcosa di inimmaginabile. Presentando la gara indonesiana aveva dichiarato: “La top ten rimane il nostro obiettivo. Per noi questo è uno dei weekend più difficili”. La risposta è stata semplicemente esaltante.  

Le parole di Danilo Petrucci al termine della gara: “Sono soddisfatto del lavoro fatto e della prestazione. Tuttavia saremo contenti quando saliremo sul podio. La squadra da ieri ad oggi ha fatto un grande lavoro. Posso affermare che ha funzionato tutto. Probabilmente sono stato troppo conservativo all’inizio. Avevo paura del consumo della gomma, invece hanno tenuto davvero bene”. L’auspicio per domani: “Posso essere più incisivo e prendere fiducia. Finalmente ci siamo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, show di Danilo Petrucci sul tracciato sconosciuto di Mandalika: “Finalmente ci siamo. Ha funzionato tutto”

TerniToday è in caricamento