rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Altro

Nuoto, primo trofeo Città di Terni: “Trasmettere quei valori di sport ed inclusione fondamentali”

Iniziativa sportiva a carattere interregionale presso le Piscine dello stadio coincidente con il ventiseiesimo memorial Gastone Listanti

Una domenica di sport, presso le Piscine dello stadio. La società Ternana nuoto infatti ha organizzato, in collaborazione con la Virtus Buonconvento, il primo trofeo ‘Città di Terni’ coincidente con il 26° memorial Gastone Listanti. Il complesso, gremito in ordine ogni di posto, ha accolto un ricco programma di gare, distribuitesi tra la mattina ed il pomeriggio di oggi, domenica 30 aprile. A partecipare la categoria Esordienti B-A ossia atleti regolarmente tesserati per la stagione agonistica in corso.

A presenziare all’evento di nuoto l’assessore allo sport Elena Proietti che, intervenuta alla redazione di www.ternitoday.it, ha dichiarato: “Ringrazio la Virtus Buonconvento poiché le Piscine dello stadio sono tornare a splendere. Le strutture infatti ora sono piene di atleti, ragazzi e ragazze. Tutto ciò consente di trasmettere quei sani valori di sport ed inclusione per cui ci siamo tanto battuti. Ringrazio – conclude l’assessore – le società partecipanti, le associazioni che si occupano sul nostro territorio di disabilità e tutti gli atleti”.  

Sempre le Piscine dello stadio, giovedì, venerdì e sabato hanno ospitato il raduno tecnico collegiale della nazionale di nuoto della Fisdir che parteciperà ai prossimi Virtus Global Game 2023 in programma a Vichy (Francia) dal 4 al 10 giugno prossimi. Global Games è l’evento più importante di alto livello per la disabilità intellettiva e come per i giochi olimpici e paralimpici, si svolge ogni quattro anni e costituisce un importante test per il conseguimento dei minimi per i prossimi giochi paralimpici di Parigi 2024.

Agli ordini del referente tecnico nazionale, il ternano Marco Peciarolo, sono stati impegnati 12 atleti e 4 allenatori di staff per un momento importante ai fini della preparazione degli atleti che, a poco meno di 40 giorni dall’evento, stanno ultimando la preparazione, impostando le gare e soprattutto si preparano per entrare nel contesto giusto dal punto di vista psicologico vista la grande importanza e il prestigio della gara che andranno ad affrontare.

Gli stessi atleti - 3 della classe sportiva II1(atleti con disabilità intellettiva riconosciuta) 6 della classe sportiva II2 (atleti con sindrome di down) e 3 della classe sportiva II3 (atleti autistici ad alto funzionamento) si ritroveranno a Terni, dopo i Global Games, nei giorni 29-30 giugno e 1 luglio insieme a tutti gli altri atleti del movimento natatorio nazionale in occasione dei campionati italiani assoluti estivi di nuoto, organizzati dalla Virtus nell’impianto in gestione, dove a seguire nel mese di novembre nel weekend 10-11-12 novembre proporrà l’organizzazione dell’ultimo evento nazionale per la stagione 2023 ovvero i campionati Italiani in vasca corta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto, primo trofeo Città di Terni: “Trasmettere quei valori di sport ed inclusione fondamentali”

TerniToday è in caricamento