rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Altro

Maratona di San Valentino, Progetto scuola: “Lavori unici e bellissimi. Medaglia realizzata con creatività e fantasia”

Iniziativa presso la sala della Biblioteca comunale alla presenza dell’assessore alla scuola Cinzia Fabrizi. Premiati gli istituti che hanno aderito ed il giovane Gian Marco Bassanelli

Tradizione e continuità, nonostante le criticità legate alla pandemia. Nel corso della giornata di oggi, giovedì 20 gennaio, è stato presentato il Progetto scuola, legato alla Maratona di San Valentino, manifestazione che si svolgerà il prossimo 6 febbraio, dopo un anno di stop dettato dall’emergenza sanitaria. Alla conferenza hanno partecipato l’assessore alla scuola Cinzia Fabrizi, i rappresentanti di alcuni istituti del territorio che hanno aderito e lo studente del Metelli Gian Marco Bassanelli, ideatore della medaglia celebrativa.

“Nonostante il periodo contrassegnato dall’emergenza sanitaria, abbiamo avuto riscontri davvero importanti dalle scuole partecipanti” ha affermato Renzo Vecchietti dell’Amatori Podistica Terni. “Sono dei lavori bellissimi ed unici. Chi parteciperà alla Maratona porterà con sé una medaglia realizzata con grande creatività e fantasia. Porto il saluto del presidente Luca Moriconi – ha aggiunto Vecchietti – che non ha potuto presenziare all’evento".

L’assessore alla scuola Cinzia Fabrizi ha aggiunto: “Mantenere viva la tradizione del nostro Patrono è sicuramente aspetto da rimarcare. Coinvolgere le scuole del primo e secondo ciclo significa aiutare i bambini e ragazzi a riflettere sulle tradizioni del territorio e assumere un ruolo attivo. Inoltre sollecitarli a realizzare le magliette permette di mettere in gioco la loro fantasia, creatività. La scuola sta cercando di rimanere aperta, garantendo il diritto allo studio. Tentare di mantenere una normalità è un impegno lodevole”.

Spazio poi allo studente dell’istituto Metelli Gian Marco Bassanelli: “La realizzazione della medaglia rientra nel progetto di alternanza scuola-lavoro, iniziato lo scorso anno. Poiché ci è stato chiesto di focalizzarci sul periodo che stiamo attraversando, ho scelto la statua della resistenza. Infine – nel retro – ho preso spunto dal cuore simbolo della Maratona computando una strada che simboleggia l’auspicata fine di questo momento così complesso”. Tra gli istituti premiati la Mazzini, De Amicis, Garibaldi e Venti Settembre.  

GALLERIA FOTOGRAFICA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maratona di San Valentino, Progetto scuola: “Lavori unici e bellissimi. Medaglia realizzata con creatività e fantasia”

TerniToday è in caricamento