rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Altro

Athletic Terni sugli scudi, due atlete tra le prime 20 ai campionati italiani di Roma

SI tratta della keniana Brigid Jelimo Kabergei e di Manuela Piccini. Il presidente Bordoni: “Un risultato di primo livello, ci confermiamo tra le migliori società italiane”

Due atlete dell’#iloverun Athletic Terni grandi protagoniste ai campionati italiani di mezza maratona che si sono corsi a Roma. Si tratta della keniana Brigid Jelimo Kabergei che conclude la gara al 7° posto con il tempo di 1h15:12 e di Manuela Piccini che si classifica al 18° posto con il tempo di 1h22:26, migliorando di una manciata di secondi il suo precedente primato, migliorato a Foligno lo scorso 17 ottobre, e piazzandosi al 13° posto tra le italiane.

manuela piccini-3“Una soddisfazione enorme sotto tanti profili - il commento di Manuela Piccini - A 45 anni i risultati non sono mai scontati, soprattutto quando si pratica uno sport partendo da un approccio amatoriale. È stato molto bello condividere la trasferta con una compagna di squadra davvero forte come Brigid Jelimo Kabergei”.

brigid kanergei-2L’atleta keniana ha corso la sua ultima gara dell’anno in Italia prima di far ritorno in patria, ma nel 2022 tornerà a gareggiare difendendo i colori dell’#iloverun Athletic Terni.

A vincere la corsa è stata l’atleta del Burundi Francine Niyomukunzi mentre è Giovanna Epis, veneziana dei carabinieri, a vincere il titolo italiano con 1h11:01 aggiudicandosi il duello con l’emergente 24enne Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina), ancora al personale con 1h11:07. Al terzo posto finisce Fatna Maraoui (Esercito, 1h15:33).

Soddisfatto il presidente dell’#iloverun Athletic Terni, Leonardo Bordoni: “Ci confermiamo tra le migliori società italiane, intorno alla decima posizione in assoluto: due atlete tra le prime 20 nel campionato italiano di mezza maratona è un risultato di primo livello”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Athletic Terni sugli scudi, due atlete tra le prime 20 ai campionati italiani di Roma

TerniToday è in caricamento