Lunedì, 22 Luglio 2024
Altro

Primo trofeo Aics, arrivano duecento atleti: una giornata dedicata alla bici e ai giovani

Appuntamento domani, 28 agosto, a Narni scalo con la manifestazione organizzata da Asd Il Salice di Terni in collaborazione con Aics e Un ione ciclistica Foligno. Il programma delle gare

Quella di domani, 28 agosto, sarà una domenica di grande ciclismo per la provincia di Terni e, in particolare, per l’abitato di Narni scalo, pronto ad ospitare il primo trofeo Aics.

La manifestazione, organizzata dall’Asd Il Salice di Terni in collaborazione con l’Aics e l’Unione ciclistica Foligno, vedrà sfidarsi oltre 200 corridori appartenenti alle categorie allievi ed esordienti, che andranno ad animare una giornata tutta all’insegna della bici e delle nuove generazioni.

Una gara tutta nuova per il territorio ternano, intitolata all’Aics, ente di promozione sportiva a cui è affiliata proprio la Asd Il Salice, gara che rientra nel patto Aics/Fci di collaborazione per lo sviluppo del ciclismo. L’Aics pone molta attenzione al ciclismo amatoriale e giovanile, infatti a livello nazionale ha nel ciclismo un settore ricco di società affiliate e di appassionati tesserati.

Quella di domenica a Narni scalo, sarà una giornata ricca di agonismo, che proporrà un programma di competizioni ricco ed entusiasmante. Si partirà infatti in mattinata con le prove riservate agli esordienti di I e II anno, impegnati in due distinte batterie rispettivamente di 34 e 41 km, su un tracciato nel complesso pianeggiante. In entrambi i casi il plotone sfilerà su un anello di 7,2 km, con l’aggiunta di un breve tratto in linea di andata e ritorno dalla zona di partenza e arrivo, situata all’altezza della parrocchia di Sant’Antonio da Padova.

Il medesimo circuito farà da antipasto nel pomeriggio alla gara degli allievi, che dopo i primi due giri affronteranno una variante più lunga, di 4 tornate totali, con la salita di 1,3 km dei Tre Ponti come principale difficoltà altimetrica. Oltre che a toccare il cuore dell’abitato di Narni scalo, la corsa regina di giornata, coi suoi 78 km totali, andrà anche a lambire alcune delle bellezze storico-artistiche della zona, come il ponte di Augusto e il mulino dei marchesi Eroli.

Gli affascinanti contenuti tecnici e paesaggistici del trofeo Aics hanno garantito un richiamo non banale per un evento alla prima edizione, come certificato dalle 200 e poco più adesioni, equamente distribuite tra le due categorie, raccolte alla vigilia.

“Naturalmente – concludono gli organizzatori - un ringraziamento a tutti gli sponsor che hanno sostenuto e reso possibile l’evento, in particolare i main sponsor Genesi Solutions e Enertoscana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo trofeo Aics, arrivano duecento atleti: una giornata dedicata alla bici e ai giovani
TerniToday è in caricamento