rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Altro

Secondo meeting nazionale di getto del peso: “Trentacinque atleti per una manifestazione all’insegna di sport ed inclusività”

Conferenza stampa di presentazione negli spazi del Fat. A Piediluco la seconda edizione di Urban Shot Put nella giornata di giovedì 2 giugno

Sport, passione, inclusività. Sono gli ingredienti preponderanti che caratterizzeranno il secondo meeting nazionale di getto del peso, denominato Urban Shot Put. La manifestazione, in programma giovedì 2 giugno a Piediluco, è stata presentata nel corso del pomeriggio di oggi, martedì 31 maggio, presso gli spazi del Fat. Presenti Serena Argenti (direttrice del meeting), Alessandra Coaccioli (vice presidente Asd Lanciatori), Alvaro Proietti (presidente Libertas Regionale), Fabio Moscatelli (delegato provinciale del Coni), Antonella Locci (associazione I Pagliacci), Maria Cristina Pocetta (responsabile della Casa del Giovane) e Marina Lama (presidente del Circolo canottieri di Piediluco). L’assessore allo sport Elena Proietti ha inoltre portato i suoi saluti, per conto dell’amministrazione comunale.

A presentare il meeting la direttrice Serena Argenti che ha dichiarato: “Rispetto alla prima edizione abbiamo aumentato il numero di partecipanti, aprendo a diverse categorie. Computiamo trentacinque atleti che gareggeranno, di questi sette paralimpici”. Il programma: “Si inizierà alle 12 con gli atleti sitting per poi passare alle 14.30 con la categoria ragazzi e cadetti. Parteciperanno anche i ragazzi di Tuttingioco. Successivamente spazio agli allievi e junior fino agli assoluti – competizione top – con roster di interesse nazionale. Tra i favoriti sicuramente ci sono Sebastiano Bianchetti e Lorenzo Del Gatto. Il livello della competizione si è alzato ed i numeri quasi raddoppiati”.

Il delegato provinciale del Coni Fabio Moscatelli, ricordando Danilo Cuppini, ha aggiunto: “La location è bellissima e la manifestazione altrettanto importante. Lo sport si compone di amore, passione, dedizione. L’auspicio è naturalmente pensare anche alla prossima edizione, grazie all’impegno profuso da chi ha organizzato tale evento, con enorme entusiasmo ed altrettanta passione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo meeting nazionale di getto del peso: “Trentacinque atleti per una manifestazione all’insegna di sport ed inclusività”

TerniToday è in caricamento