rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Altro

Sport a Terni, il trionfo di Valentina Aimone e Giorgia Rosi all’Open nazionale di padel: “Il mondo è decisamente sempre più delle donne”

La soddisfazione di Fabio Moscatelli dopo il trionfo delle due giovani: “Tutte le giocatrici ai vertici delle classifiche provengono dal tennis”

Un trionfo da ricordare per Valentina Aimone e Giorgia Rosi che si sono imposte all’Open nazionale di padel, disputatosi a Perugia. In finale sono riuscite ad avere la meglio su Elena Schiattella e Sara D’Ambrogio in tre set, aggiudicandosi il prestigioso trofeo. Grande soddisfazione espressa da Fabio Moscatelli, delegato provinciale del Coni e consigliere regionale Fit con delega al padel.

Il pensiero di Fabio Moscatelli: “Complimenti a Valentina Aimone e a Giorgia Rosi che hanno vinto l’Open nazionale al Padel Arena. Un successo ed una soddisfazione per loro, per Happy Village e per il padel ternano che, insieme a quello umbro, sta salendo sempre più di livello. Ora, questo risultato mi porta ad una considerazione, sperando che nessuno, con la O finale, me ne voglia. Siamo ormai tutti d'accordo che padel e tennis siano due cose diverse. Tuttavia – osserva Moscatelli – non possiamo negare che in alcuni casi si ritrovino e la storia, fatta di corsi e ricorsi, è qui per confermare”.

Atlete ai vertici: “Valentina, Giorgia, Noemi, Valentina e le più piccole che seguono, sono espressione di quella qualità del padel femminile che in qualche modo si riallaccia alla grande tradizione del tennis femminile ternano. Ed ancora Carla Nunzi, Carla Persichetti, la stessa Valentina Aimone vincitrice del Lemon Bowl, Angelica Raggi unica ternana di sempre ad avere classifica WTA e con loro tantissime altre di ieri e di oggi. Tutte le giocatrici ai vertici delle classifiche padel provengono dal tennis. Sarà un caso?” osserva il delegato provinciale del Coni.

Ed ancora: “Sarà davvero una coincidenza o piuttosto la continuità, nella diversità, di un percorso che fa della racchetta di qualunque dimensione elemento centrale nello sport italiano e non solo? Questo tratto avvicina e non separa i due sport che certo hanno tecniche e percorsi diversi ma che inevitabilmente si ritrovano nelle storie di chi li vive. Mi fermo qui perché non voglio né aprire dotti tavoli tecnici, me ne guardo bene, né subire le ire dei maschietti che di sicuro saranno risentiti con me. Complimenti ancora alle vincitrici e a tutte le padelliste – conclude - il mondo è decisamente sempre più delle donne”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sport a Terni, il trionfo di Valentina Aimone e Giorgia Rosi all’Open nazionale di padel: “Il mondo è decisamente sempre più delle donne”

TerniToday è in caricamento