rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Sport Amelia

Amelia si trasforma in un grande ring: le finali del campionato nazionale degli sport da combattimento

Team da tutta Italia per sfidarsi a kick boxing, K1, Mma, Brazilian Jiu Jitsu, Grappling, Muay Thai. Appuntamento al centro sportivo “Aldo Pagliaricci” per l’evento organizzato da Cristiano Pioli, responsabile per l’Umbria di Iksa-Afso

Domenica 5 maggio si svolgeranno ad Amelia, presso il centro sportivo "Aldo Pagliaricci", le finali del campionato nazionale Iksa-Afso di kick boxing, K1, Mma, Brazilian Jiu Jitsu, Grappling, Muay Thai. Si tratta di tutte discipline da combattimento che, nell’occasione, vedranno la partecipazione di team provenienti da tutta Italia.

Di seguito i nomi delle società: Fight Club Narni, Ludus Magnum di Norma, Team Cacchio da Frosinone, Heroes Team da Latina, Team De Rosa dalla Campania, Sama Team da Roma, Pretorian Team da Guidonia, Italian Defense Academy da Mantova, Lotus Bjj da Viterbo, Team Bouti da Civita Castellana, Team Cesarini da Roma, Tribe Jiu Jitsu Viterbo, Barricada Fight Clan di Viterbo, e tanti altri. L’organizzazione dell’evento è stata affidata a Cristiano Pioli (responsabile Iksa-Afso della regione Umbria e istruttore di sport da combattimento e difesa personale).

L’organizzazione dell’evento è stata resa possibile grazie all’impegno del delegato allo sport del Comune di Amelia, Matteo Chieruzzi, e di tutta l’amministrazione che ha patrocinato l’evento, manifestando un grande interesse nei confronti dello sport e del suo sviluppo sul proprio territorio. “Gli sport da combattimento - ha detto Chieruzzi - non rappresentano solo forme di espressione fisica e atletica, ma anche strumenti per promuovere la disciplina personale, apprendendo tecniche di autodifesa, ma anche e soprattutto rispetto per gli avversari, autocontrollo e determinazione. Con grande orgoglio siamo riusciti a portare eventi sportivi a carattere nazionale ad Amelia, che rappresentano da sempre un veicolo efficace per promuovere il territorio in cui vengono svolti”. “Iksa International - spiega Cristiano Pioli - è una federazione mondiale con 40 Paesi rappresentati nel mondo. Luigi Greci (cintura nera VIII dan di kickboxing, maestro di Mma riconosciuto in 50 federazioni nel mondo, cintura nera VI dan di Krav Maga e Cintura nera VI dan di Taekwondo Itf style) ne è il presidente mondiale. Afso (All Fighting Sistem Organization) è una federazione mondiale con sede in Germania riconosciuta e con rappresentanze in circa 90 Paesi nel mondo in tutti e cinque i continenti. In Italia abbiamo circa 50 centri con 1.500 atleti soprattutto ubicati nel nord Italia. A livello di campionati del mondo, Iksa Afso Italy ha laureato 18 campioni mondiali nelle varie discipline, siamo stati la nazione vicecampione mondiale nel 2016 in Germania e la nazionale campione del mondo di Mma ai campionati del mondo, in Italia l’anno seguente abbiamo anche combattuto e vinto la Dragon Cup a Tirana in Albania e abbiamo combattuto ai campionati del mondo a Chisinau Moldova. Nel nostro roster abbiamo circa quaranta atleti professionisti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amelia si trasforma in un grande ring: le finali del campionato nazionale degli sport da combattimento

TerniToday è in caricamento