Tiro con l’arco, week end alla Cascata delle Marmore con il Grand Prix Campagna 2018

La manifestazione, organizzata dagli Arcieri Città di Terni, si svolgerà dal prossimo 27 al 29 luglio

Un week end da cerchiare in rosso, per tutti gli appassionati di tiro con l’arco e non solo. Dal prossimo 27 al 29 luglio è in programma la quarta edizione del Grand Prix Tiro di Campagna, organizzata dagli Arcieri Città di Terni. L’evento si svolgerà alla Cascata delle Marmore ed accoglierà oltre duecento arcieri provenienti da tutta Italia. Tre le divisioni classiche della disciplina ossia arco olimpico, compound e arco nudo, con l’aggiunta degli atleti del longbow. La competizione, suddivisa nelle categorie Over 18 e Under 18, si svilupperà su due diverse classifiche. La prima denominata “A” con gli atleti più titolati ed esperti e quella “B” con coloro i quali, ambiscono a scalare posizioni, per raggiungere i vertici nazionali ed internazionali

La presentazione in sala consiliare

Nel corso della mattina odierna, la sala consiliare di Palazzo Spada, ha ospitato la conferenza stampa di presentazione dell’evento. Presenti l’assessore allo sport del comune di Terni Elena Proietti, l’assessore regionale allo sport Fabio Paparelli, il vice presidente della Camera di Commercio di Terni Giuseppe Malvetani. Inoltre il presidente di Marmore Falls Stefano Notari, il presidente Coni Umbria Domenico Ignozza, il presidente Comitato Organizzatore e Consigliere Federale Stefano Tombesi ed il presidente Fitarco Mario Scarzella. A tal proposito Elena Proietti, assessore allo sport del comune di Terni, ha dichiarato “Porgo il benvenuto, a nome mio e dell’amministrazione, agli organizzatori, atleti ed a tutti gli appassionati di questa disciplina che si svolgerà nella splendida cornice della Cascata delle Marmore, fiore all’occhiello del nostro territorio, sito di pregio turistico e culturale. Manifestazioni come questa sono in grado di intercettare e richiamare atleti da tutta Italia e rappresentano un’opportunità di rilancio per l’economia locale. Lo sport va interpretato anche come elemento essenziale per la capacità attrattiva di Terni”. L’assessore allo sport della regione Umbria Fabio Paparelli ha evidenziato come “Ancora una volta Terni si pone in un ruolo di primo piano per quanto riguarda lo sport. La nostra città ospita già tre federazioni nazionali. Ci auguriamo, quindi, che possa accoglierne presto una quarta, per consolidare il suo ruolo di città con una fortissima connotazione sportiva. Grazie a queste manifestazioni si registrano sul nostro territorio numerose presenze turistiche. Uno straordinario evento agonistico che ha come scenario i luoghi naturalistici e storici tra i più significativi dell'Umbria”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento