Giovedì, 24 Giugno 2021
Sport

Avellino-Ternana 1-2, le pagelle del match dei rossoverdi: le Fere sono nella storia del club. Tutti ampiamente promossi

Undicesimo successo consecutivo per la Ternana che batte il record precedente appartenente alla stagione 1953-1954

foto Ternana calcio

Le pagelle rossoverdi dopo Avellino-Ternana 1-2:

Iannarilli 6,5 prodezza su Aloi alla mezz’ora della ripresa. Unica vera parata in una serata che lo vede subire la marcatura del difensore, senza particolari responsabilità

Laverone 6,5 letteralmente ‘bruciato’ da Aloi il quale lo coglie di sorpresa e capitalizza il traversone di Adamo. Riscatto enorme, pieno nel farsi trovare pronto al tap-in vincente da tre punti 

Russo 6,5 prestazione senza sbavatura per il centrale al rientro in campo. Impeccabile in tutti i fondamentali

Boben 6,5 personalità estrema, a tratti dilagante. Da una sua iniziativa nasce il vantaggio delle Fere. Si prende un giallo rischioso, rimedia Iannarilli. Un gigante della difesa

Salzano 6,5 concede il traversone di Ciancio sul quale Aloi trova il pari. Complessivamente però disputa una gara molto accorta cimentandosi anche in qualche buona sortita sul binario di pertinenza

Damian 6,5 poco visibile poiché predilige copertura e transizione. Importantissimo per garantire equilibrio alla mediana delle Fere

Proietti 6,5 conferma una condizione fisica sfavillante che lo sostiene. L’ammonizione rimediata un po' ne condiziona l’incedere soprattutto nella seconda parte della gara dove appare un po' frenato (33’st Bergamelli sv)

Partipilo 6 il vantaggio delle Fere si materializza grazie ad una sua invenzione. Spreca la palla del possibile raddoppio prima del pari irpino. Nel secondo tempo perde un pizzico di lucidità (36’st Peralta 6,5 la giocata sull'1-2 è deliziosa, vale il voto positivo)

Palumbo 6 posizione praticamente inedita quella ricoperta dal rossoverde. Fatica a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel primo tempo. Meglio nella ripresa quando arretrata il raggio d’azione catturando il timing dell’impostazione (23’st Falletti 6,5 rientra dopo l’infortunio e mostra, come sempre, una qualità superiore. Sfiora la rete d’antologia dopo uno scambio sullo stretto con Damian. Il portiere gli nega la gioa del gol che firma il compagno di squadra nel recupero)

Furlan 6,5 bellissimo duello con Adamo. Lo impegna severamente alla costante rincorsa e crea diversi presupposti di pericolosità sfruttando le qualità a disposizione (33’st Paghera sv)

Vantaggiato 6,5 alla prima ‘mezza’ palla fa centro da bomber di comprovata esperienza. Tenta di ripetere la prodezza dell’8 dicembre 2018 contro la Fermana. La sua rovesciata stavolta è deviata da Pane con bravura (23’st Raicevic 6 offre una valida soluzione su cui appoggiarsi. Giocando spesso spalle alla porta non trova conclusioni da annotare)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino-Ternana 1-2, le pagelle del match dei rossoverdi: le Fere sono nella storia del club. Tutti ampiamente promossi

TerniToday è in caricamento